SERIE A2. Caserta vende cara la pelle, una Savallese cinica vince e sale al settimo posto

MONTICHIARI (BS). Il momento magico della Savallese prosegue a vele spiegate. I postumi di acciacchi vari e malanni di stagione non frenano la corsa delle leonesse

Di Redazione | Giovedì, 14 Dicembre 2017 09:56

Francesca Villani in attacco (foto © Molaschi)

 

 

Il 3-0 sulla Volalto Caserta e grazie al medesimo risultato con il quale Orvieto batte Ravenna, Brescia sale al settimo posto, superando le romangnole e portandosi a due punti da San Giovanni Marignano (vittorioso per 3-1 su Montecchio Maggiore). Sette come i successi nelle ultime otto gare. Sugli scudi Villani con 15 punti e il 48% di efficacia, Decortes con 10 e Veglia con 8, tra cui 3 muri, e 300 punti superati in serie A. Per Caserta in doppia cifra Denysova e Tajè con 10 palloni messi a segno.

 

Villani irrefrenabile

La partenza della Savallese è strepitosa: 7-0. Coach Madonna ferma il tempo e Caserta recupera qualche punto (8-3), Brescia commette degli errori di troppo, permettendo alle avversarie di recuperare. Villani tiene il gap a quattro lunghezze (11-7) ma la Golden Tulip riesce ad impattare con un attacco di Cvetnic (16-16). Esaurita la fiammata casertana, la Savallese riprende a macinare gioco: Mazzola getta nella mischia Biava per Dailey. Le bianconere innestano la marcia alta e chiudono il primo set 25-17 con Villani.

 

Caserta lotta

Nella seconda frazione di gara le campane partono con un piglio deciso 0-4. Biava sigla il punto del 2-5 e l’ace del 5-6; Brescia pareggia i conti (7-7) ma alcune imprecisioni in attacco permettono a Caserta di allungare nuovamente (8-12). Mazzola chiama il tempo e la Savallese riparte come un diesel: prima impatta (13-13) e poi allunga con un preciso attacco di Decortes (16-14). Forte del vantaggio Brescia riesce ad amministralo sino ai punti finali quando la Golden Tulip ha tentato l’ultimo colpo di coda (23-21, muro di Mabilo). Un errore al servizio delle campane regala il set alla Millenium. 

 

Biava chiude

Il terzo set prende il via all’insegna dell’equilibrio, 4-4. La Savallese prende le misure alla Golden Tulip e vola sul 9-6 (muro di Villani) con Prandi che illumina il gioco. Guidi sigla il 16-13 e Brescia prende il largo: Villani dai nove metri realizza l’ace del 20-15. Caserta non molla la presa e costringe Mazzola a chiamare time out (21-17): Villani in pipe riaccende il motore bresciano ed un muro di Biava archivia l’incontro a favore della Savallese.

 

Mvp

Al termine del match Tiziana Veglia, centrale e vice capitano della Savallese, è stata proclamata Mvp della gara. Il presidente Roberto Catania ha consegnato una targa ricordo e la giocatrice ha firmato la bottiglia di Lambrusco offerta da Cantine Malavasi, sponsor Millenium, bottiglia che sarà messa all’asta a fine stagione.

 

Impegni immediati

Non sarà stata una gara da volley bailado ma serviva la vittoria e la vittoria è arrivata in vista dei prossimi impegni che chiuderanno l’anno solare 2017. Nel prossimo turno la Savallese Millenium affronterà in trasferta, domenica 17 dicembre (ore 17), al PalaCollodi di Montecchio Maggiore la Sorelle Ramonda Ipag. Si ritorna al PalaGeorge il 26 dicembre, Santo Stefano, alle 17, contro il Club Italia.

 

Post partita

Enrico Mazzola (coach Savallese Brescia): “Loro hanno battuto bene e ci hanno messo in difficoltà nella fase di cambio palla, poi quando abbiamo trovato il ritmo gara siamo riusciti a vincere. La squadra è stanca per cui sono ottimi questi tre punti”.

 

Giulia Biava (schiacciatrice Savallese Brescia): “In questo tipo di partite ci adattiamo al gioco delle avversario facendo fatica ad imporre il nostro. L’importante è stato vincere. Dopo un inizio a rilento abbiamo trovato l’amalgama di squadra ed i risultati si vedono”.

 

Salvatore Campolattano (vice allenatore Golden Tulip Caserta): “Nelle ultime due gare a Chieri e contro Soverato abbiamo fatto dei progressi, qui abbiamo pagato in alcuni momenti l’inesperienza di una squadra giovane e le ingenuità nei momenti topici dei set”.

 

 

Savallese Millenium Brescia - Golden Tulip Caserta 3-0 (25-17, 25-21, 25-18)

 

Savallese Millenium Brescia: Canton, Dailey 1, Biava 5, Villani 15, Parlangeli (L), Prandi 3, Guidi 4, Veglia 8, Decortes 10. A disposizione: Norgini, Vilponen, Angelini. Allenatore: Mazzola. Assistente: Zanelli.

 

Golden Tulip Caserta: Marangon (L), Denysova 10, Silotto 2, Manig 3, Cvetnic 6, Barone (L), Sgherza, Mabilo 5, Tajè 10. A disposizione: Abbate, Forte. Allenatore: Madonna. Assistente: Campolattano.

 

La classifica
Ubi Banca San Bernardo Cuneo 32; Delta Informatica Trentino* 31; Fenera Chieri* 30; Volley Soverato 29; Lpm Bam Mondovi' 28; Battistelli S.G. Marignano 26; Savallese Millenium Brescia 24; Conad Olimpia Teodora Ravenna 22; Barricalla Collegno 20; Club Italia Crai 17; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 16; Zambelli Orvieto 16; P2P Givova Baronissi 14; Bartoccini Gioiellerie Perugia 11; Golem Olbia* 9; Sigel Marsala 7; Golden Tulip Volalto Caserta 4. *una partita in più.

 

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù