SERIE A1. Saugella sfiora la rimonta ma è la myCicero Pesaro a vincere l’incontro

MONZA. Nonostante una generosa rimonta, da 2-0 a 2-2, il Saugella Team Monza non riesce ad aggiudicarsi il confronto con la myCicero Pesaro valido per la settima giornata di andata

Di Redazione | Giovedì, 23 Novembre 2017 08:37

In copertina Hanna Orthmann

 

 

Sono le marchigiane, quindi, a portarsi a casa due punti preziosi in chiave classifica, firmando così il successo numero tre dall’inizio della loro stagione e proseguendo un momento di forma importante, seconda vittoria nelle ultime due gare e terzo incontro a punti. Partita dal ritmo basso nei primi due giochi, con le ospiti capaci di sfruttare le sbavature delle padrone di casa e di chiuderli a proprio favore grazie alle giocate lampo di Nizetich (15 punti e 1 muro), Bokan (15 punti, 1 ace) e una scatenata Van Hecke (23 punti, 2 muri). Sotto nel conteggio dei parziali, le ragazze di Pedullà tirano fuori le unghie, risalendo con pazienza la china trainate da una maiuscola Ortolani (31 punti, 2 ace, 2 muri), una solida Dixon (15 punti, 51% in attacco) e una preziosa Orthamnn (11 punti, 1 ace), entrata al posto di un’opaca Havelkova nel terzo set. La Saugella strappa il tie-break, gioca punto a punto, ma poi si fa nuovamente sorprendere dall’attenta squadra ospite che, grazie alla lucida regia di Cambi (Mvp della gara), nonostante il punto a punto fino al 12-12, ha la forza di non calare l’attenzione e chiudere set, 15-12 e gara 3-2. Alle lombarde rimane il rammarico di non aver chiuso il tie-break, ma anche la consapevolezza che raggiungerlo non fosse semplice.


Post partita
Martina Balboni
(Saugella Team Monza): “E’ un periodo che siamo un po' tese. Non riusciamo a trovare la giusta continuità in campo. Loro sono un’ottima squadra che difende tanto e oggi hanno dimostrato che non è facile giocarci contro. L’importante comunque, per come si era messa, è che abbiamo guadagnato un punto. Non è un momento d’oro per noi. Dobbiamo ritrovare il nostro equilibrio: sono sicura che lavorando, con pazienza, lo ritroveremo, e con lui il nostro gioco”.

Carlotta Cambi (palleggiatrice myCicero Volley Pesaro): "Non era semplice dopo il risultato di domenica ripetersi in una prestazione di livello. Ed invece ci siamo riuscite molto bene nei primi due set, limitando il loro gioco e fermandole soprattutto con il muro. Poi nel terzo e quarto set, complice anche la loro reazione, siamo un po' calate. L’importante però è aver portato punti a casa, contro una squadra ben organizzata e ostica. Continuiamo così”.

 


Saugella Team Monza – myCicero Volley Pesaro 2-3 (23-25, 19-25, 25-22, 25-22, 12-15)

Saugella Team Monza: Hancock 1, Havelkova 1, Devetag 1, Ortolani 31, Loda 13, Dixon 15; Arcangeli (L), Orthmann 11, Balboni 2, Candi 6, Bonvicini. N.E. Rastelli, Bianchi. All. Pedullà. 

 

Mycicero Volley Pesaro: Aelbrecht 9, Cambi 1, Bokan 15, Olivotto 11, Van Hecke 23, Nizetich 15; Ghilardi (L), Bussoli, Baldi 1, Carraro. N.E. Arciprete, Lapi. All. Bertini. 

 

 

Classifica
Igor Gorgonzola Novara 20; Imoco Volley Conegliano 20; Savino Del Bene Scandicci 17; Unet E-Work Busto Arsizio 16; Liu Jo Nordmeccanica Modena 11; myCicero Volley Pesaro 10; Saugella Team Monza 7; Sab Volley Legnano 7; Pomì Casalmaggiore 7; Il Bisonte Firenze 6; Lardini Filottrano 3; Foppapedretti Bergamo 2.

 

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù