SUPERLEGA. Il Gi Group non passa al PalaPanini, Modena la spunta in tre set

MODENA. Dopo un ottimo primo set giocato con grande determinazione ed una prestazione generosa nel terzo, il Gi Monza si ferma 3-0 sul mondoflex del PalaPanini di Modena, contro l’Azimut, nel turno infrasettimanale della terza giornata di SuperLega

Di Redazione | Giovedì, 26 Ottobre 2017 05:39

In copertina Simon Hirsch in attacco

 

 

I monzesi partono convinti, motivati: i turni al servizio di Buti e Hirsch mettono in difficoltà la ricezione emiliana ed i lampi di Dzavornok infondono morale alla squadra di Falasca. Modena si fa sorprendere ma è brava a dare una svolta al gioco nella fase calda del set. La precisa regia di Bruninho, sempre pronto a variare il gioco con lucidità per le sue bocche da fuoco Sabbi (13 punti) e Urnaut (10 punti), consente ai modenesi di chiudere un combattuto primo parziale proprio nel finale.

 

Troppi errori al servizio

Nel secondo Monza parte psicologicamente sottotono: Modena ne approfitta a sprinta sull’8-1. Il gioco praticamente è nelle mani dei padroni di casa, che amministrano il vantaggio e chiudono un altro parziale a loro favore. Nonostante sia ancora l’Azimut avanti (12-8), nel terzo riesce fuori il carattere dei lombardi: salgono in cattedra Finger (9 punti, 1 muro per lui), Langlois (8 punti) e Beretta (2 muri di fila) ed il Gi Group aggancia la parità. I troppi errori al servizio dei monzesi, fondamentale espresso bene nel primo set ma con fase altalenanti, però, agevola la discesa modenese (21-19): Holt (MVP della gara con 8 punti, 55% in attacco e 2 muri) chiude il set, 25-19 e la gara 3-0 per Modena.



Post partita
“Abbiamo fatto davvero un buon primo set, - spiega a fine gara coach Miguel Àngel Falasca - senza però riuscire a mantenere alto il ritmo della battuta nelle fasi cruciali. Loro invece hanno sfruttato il servizio molto bene nei momenti che contavano e hanno spezzato il nostro ritmo, chiudendo il match. Ogni partita ci aiuta a crescere: oggi ci portiamo a casa una prestazione comunque positiva in certi frangenti di gara. Dobbiamo imparare a non perdere la lucidità contro squadre del genere: se abbassi il ritmo diventa dura poi recuperare. Onore ai nostri avversari per aver portato a casa la vittoria. Noi usciamo comunque a testa alta da questa partita, considerata la prestazione nel primo e terzo set, e con la consapevolezza di poter esprimere ancora molto nel prosieguo della stagione”.

 


Azimut Modena - Gi Group Team Monza 3-0 (25-22, 25-14, 25-19)

Azimut Modena: Urnaut 10, Holt 8, Bruninho 2, Ngapeth E. 9, Mazzone 7, Sabbi 13; Rossini (L). Argenta 1, Ngapeth S. 1. N.E. Franciskovic, Van Garderen, Tosi (L), Bossi, Marra. All. Stoytchev

Gi Group Monza: Buti 4, Hirsch 4, Dzavoronok 10, Beretta 2, Shoji 2, Botto 2; Rizzo (L). Finger 9, Walsh, Langlois 8, Terpin. N.E. Arasomwan, Brunetti (L). All. Falasca.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù