SERIE A1. Il Saugella vince il derby lombardo contro la Sab Legnano. Galattica Serena Ortolani

MONZA - In una Candy Arena ribollente di passione con quasi 1500 spettatori presenti il Saugella centra la prima vittoria stagionale a spese di una Sab Legnano mai doma

Di Redazione | Lunedì, 23 Ottobre 2017 06:37

In copertina Edina Begic in attacco

 

 

Per Serena Ortolani e compagne, quindi, una giornata ricca di belle notizie: a farne le spese è la Sab Volley nel derby lombardo della seconda giornata. Le ragazze di coach Pistola si presentano sul mondoflex monzese con grinta e positività, dimostrando fin dall’inizio che i primi tre punti ottenuti all’esordio contro Bergamo non erano figli di un semplice squillo di tromba. Trainate da Mingardi, pur in serata non felice (20% in attacco) e dalla preziose difese dell’ex Lussana, Legnano tiene corda alle ragazze di Pedullà, capaci comunque di spuntarla ai vantaggi del primo set con una scatenata Begic al servizio. Nel secondo gioco è ancora la squadra ospite a far vedere maggior continuità al servizio e in attacco, con i lampi di Drews e le convinte accelerazioni di Degradi (15 punti totali).

 

Monza chiude

Quando la squadra di Legnano chiude il secondo gioco 25-21, nonostante una rimonta di prepotenza della Saugella da meno sette e meno uno, sembra che Monza abbia accusato il colpo. E’ invece nel terzo e quarto set, che le padrone di casa tirano fuori i loro artigli e rimettono in carreggiata la gara. Devetag e Ortolani murano con precisione le offensive di Legnano, Begic e Loda schiacciano sull’acceleratore al servizio e Hancock varia con grande precisione il gioco, consentendo anche a Dixon di concludere positivamente dal centro. Il finale è una sinfonia tutta biancoblù: Ortolani (MVP della gara con 26 punti, 3 muri) e Loda chiudono la gara 3-1 per la Saugella. Da segnalare in casa giallonera l’esordio assoluto in A1, condito con il primo punto, della centrale Melissa Martinelli.

 

Terza giornata

Nel prossimo turno Monza ospiterà la temibile Scandicci, reduce dal 3-0 su Casalmaggiore, nell’anticipo della terza giornata (ore 20.30), sempre davanti al pubblico di casa. Sempre in anticipo Legnano affronteranno al PalaBorsani di Castellanza (sempre ore 20.30) la My Cicero Pesaro, ancorata a zero punti in classifica.

 

Post partita

Prima gioia in campionato per le saugelline. “Ci abbiamo messo un po' per trovare il nostro ritmo - spiega Sara Loda, schiacciatrice Saugella Monza -e l’intensità che sappiamo di poter esprimere, come dimostrato nel pre-campionato, ma quando l’abbiamo trovata siamo state in grado di dare una svolta convinta alla gara. Stasera il servizio ma soprattutto l’attacco nei momenti chiave della gara hanno sicuramente fatto la differenza. Questo gruppo sta crescendo gara dopo gara ma è già sulla strada giusta per poter dire la sua. Dove possiamo arrivare? Difficile dirlo. Non poniamoci limiti. Intanto pensiamo a goderci questa vittoria, di fronte a questo splendido pubblico che stasera si è fatto sentire, e a preparare il prossimo impegno. La speranza è che la nostra casa, anche sabato prossimo, possa aiutarci a conquistare altri punti preziosi”. Rammarico per il risultato, non per la prestazione in casa Sab Volley. “Sapevamo - commenta coach Andrea Pistola - che avremmo incontrato una squadra agguerrita e desiderosa di rivincita e nonostante questo abbiamo disputato due set di grande qualità, peccato solo per non aver portato a casa il primo. Abbiamo retto fino a metà del terzo, poi loro hanno trovato la quadratura con Loda e iniziato a sfruttare meglio i centrali in attacco. Il nostro livello tecnico si è sicuramente alzato rispetto alla prima partita, ora dobbiamo soprattutto imparare a tenere il ritmo alto un po’ più a lungo”.

 

 

Saugella Team Monza-SAB Volley Legnano 3-1 (28-26, 21-25, 25-18, 25-14)

 

Saugella Team Monza: Ortolani 26, Orthmann, Arcangeli (L), Balboni, Dixon 9, Devetag 7, Candi 3, Begic 16, Bonvicini ne, Hancock 9, Havelkova 1, Loda 11, Rastelli. All. Pedullà.

 

SAB Volley Legnano: Degradi 15, Bartesaghi ne, Lussana (L), Pencova 7, Cumino, Ogoms 5, Mingardi 9, Martinelli 1, Coneo, Cecchetto ne, Caracuta 2, Newcombe 15, Drews 8. All. Pistola.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

Tiramisù