SERIE A1. Casalmaggiore secondo tonfo in campionato, rosa sconfitte da Scandicci

FIRENZE. L'anticipo della seconda giornata della A1 Femminile 2017-18 si conclude per la Pomì con una sconfitta per 3-0 contro la Savino del Bene Scandicci delle ex Bosetti e Bianchini al Mandela Forum di Firenze

Di Redazione | Domenica, 22 Ottobre 2017 07:55

In copertina uno scambio tra Scandicci e Casalmaggiore (foto © Valentina Savazzi)

 

 

La Pomì inizia la gara con un ace di Martina Guiggi, ma un mani fuori su fast di Adenizia rimette tutto in parità 1-1. La Savino però spinge molto con i colpi di Adeniza, Haak e De la Cruz vola sul 7-1, coach Abbondanza cambia Rondon per canadese Cyr, arrivata in settimana alla Baslenga. Bel muro di Stevanovic che blocca l'attacco di Bianchini: 8-3 Scandicci. Le toscane continuano a spingere, Casalmaggiore chiama tempo ma inutilmente, Scandicci si porta sul 14-8. Guerra e Guiggi accorciano (15-12) e coach Parisi ferma il gioco: Haak soinge e mette a terra il pallone del 21-15, rientra Rondon ma è la squadra di casa a chiudere.

 

Punto cinese

Casalmaggiore prova da subito a rimanere attaccata alla frazione. Bianchini che piega le mani del muro rosa due volte consecutive, il set è equilibrato: Guerra a mettere a terra il pallone dell’11-11. L’inerzia della gara passa nelle mani delle rosa che si riportano in vantaggio sul 12-14. Scandicci resta sul pezzo e ritorna in 18-15. Coach Abbondanza inverte la diagonale facendo entrare Rondon e Zeng per Pavan e Cyr, la cinese  mette a terra il 20-17. Alcuni errori permettono a Scandicci di chiudere 25-20.

 

Scandicci chiude

La terza frazione inizia con un ace di Anastasia Guerra. E’ solo un lampo Il tecnico cesenate decide anche di cambiare Starcevic con la cinese Zeng. Stevanovic alza il muro e blocca un attacco di De La Cruz seguito poi da un ace di Zago che non limita gli attacchi di Scandicci (16-9) Casalmaggiore reagisce con un ace di Martina Guiggi (20-16). Zeng chiude una parallela, il tabellone segna il 22-19, Scandicci dimostra di averne di più e chiude la terza frazione 25-19.

 

Post partita

"Dobbiamo continuare a lavorare - dice coach Cristiano Lucchi - la squadra è completamente nuova, Cyr è arrivata questa settimana...bisogna avere pazienza. Voglia e pazienza di andare avanti a lavorare anche con la consapevolezza però dei propri mezzi, con la consapevolezza di essere una squadra forte. Serve tempo ma soprattutto crederci di più. Noi tecnici vediamo durante la settimana il grosso impegno delle ragazze ma bisogna metterci più cattiveria sul campo". Sorrisi in Toscana. "E' il secondo 3-0 del campionato - dice Valentina Arrighetti capitano della Savino del Bene Scandicci - ci fa molto piacere, siamo felici anche perché vincere 3-0 contro Casalmaggiore non è semplice quindi molto bello. Ci facciamo un gran mazzo, ci divertiamo molto in palestra, stiamo avendo grandi risultati...andiamo avanti così!"

 

 

Savino del Bene- - Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-18, 25-20, 25-19)

 

Savino del Bene: Carlini 4, Bianchini 9, Adenizia 10, Merlo (L), Papa, Haak 19, Arrighetti 3, De La Cruz 8. Non entrate: Samadova, Di Iulio, Mancini, Bosetti, Ferrara. All. Parisi-Bendandi.

 

Pomì Casalmaggiore: Cyr 1, Napodano, Sirressi (L), Guiggi 9, Zeng 2, Pavan 7, Starcevic 5, Guerra 10, Zago 4, Stevanovic 6, Rondon. Non entrate: Lo Bianco, Zambelli. All. Abbondanza-Lucchi.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù