SERIE A2. Sorelle Ramonda la prima storica trasferta stagionale ad Orvieto

MONTECCHIO MAGGIORE (VI). La formazione castellana dopo una vittoria ed una sconfitta, entrambe tra le mura amiche del PalaCollodi si appresta ad affrontare la prima storica trasferta in serie A2. Le colchoners di coach Marcello Bertolini affronteranno, domenica 22 ottobre, alle 17 la Zambelli Orvieto

Di Redazione | Sabato, 21 Ottobre 2017 07:54

In copertina Marianna Fiocco

 

 

La formazione umbra, neopromossa dalla B1 come Marianna Fiocco e compagne, cercherà di invertire il trend negativo delle prime tre giornate e Montecchio, da parte sua, vorrà dare l’ennesimo segnale ad una diretta concorrente alla lotta salvezza. Sicuramente S.lle Ramonda-Ipag arriverà al match di domenica sulle ali dell’entusiasmo e Marcello Bertolini introduce così alla gara: “Orvieto è una buona squadra, completa in ogni fondamentale che però fino ad ora non ha ancora espresso tutto il suo potenziale” continua il tecnico castellano “Ne è un esempio la partita di mercoledì dove, contro Caserta dopo aver vinto agevolmente i primi due set ha avuto un calo di tensione che ha consentito il recupero delle campane. La rosa è composta da atlete con già importanti esperienze di categoria in cui spiccano la giovane schiacciatrice Laura Grigolo e l’esperta opposto Aricò. Sicuramente il primo obiettivo che ci prefiggiamo è arginare questi due potenti terminali offensivi”.

 

Fiducia

Coach Bertolini conclude con una riflessione riguardo la prima vittoria stagionale: “La vittoria di metà settimana contro Olbia ha ovviamente portato fiducia a tutta la squadra. I primi tre punti in classifica e la gestione complessiva della partita ci hanno confermato che il lavoro continuo in palestra e la massima concentrazione in gara sono le basi su cui dobbiamo costruire la lunga strada che ci aspetta per raggiungere la salvezza. In questo senso la prima trasferta di questo campionato a Orvieto contro una squadra molto solida sarà un buon banco di prova per testare tutti i nostri meccanismi di gioco”.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù