SERIE A2 MASCHILE. Brescia spietata a Bolzano: primo successo esterno in campionato

Terza giornata che sorride ai tucani: match equilibrato in cui la Centrale riesce a essere più cinica e a tirare la volata nei primi due set, decisi dai muri di Margutti

Di Redazione | Martedì, 10 Ottobre 2017 06:34

In copertina Esposito in attacco

 

 

Una partita tirata soprattutto nei primi due parziali, vinti con tanta attenzione in difesa e molta determinazione in attacco. Nel terzo set l’equilibrio si spezza prima, grazie ad un super Cisolla, e per la Centrale McDonald’s arrivano tre punti preziosi in vista del prosieguo del campionato e del prossimo match contro Spoleto. I sestetti base. Zambonardi sceglie Tiberti incrociato a Bellei, Cisolla e Margutti in banda, Codarin e Esposito al centro, Fusco libero. Sul campo di casa coach Burattini schiera Quartarone in regia opposto a Boswinkel, Galabinov e Zappoli di banda, Paoli al centro con Bleggi e il libero Thei. Avvio in equilibrio sino al 18 pari, poi Codarin sbarra la strada all’attacco di casa e segna la svolta che facilita il break per Brescia (18-21). Margutti conquista, ancora con un muro, il primo set ball e la Centrale chiude al secondo tentativo 25-22.

 

Vittoria esterna

Bolzano accusa il colpo e va sotto 0-5. Burattini che prova la carta Ingrosso per Galabinov e lancia i suoi verso il recupero: il video check gira il risultato in favore di Brescia per il 13 pari. Punto a punto fino allo scatto dei padroni di casa che approfittano di un momento di incertezza dei tucani e si portano 19-17, ma la Centrale risponde con un break di 3-0 e con un super Margutti che stampa Boswinkel e regala il 25-23 e il 2-0 ad Atlantide. Tiberti serve al meglio le sue bocche di fuoco e una difesa attenta e agguerrita mantiene costante il vantaggio di Centrale McDonald’s nel terzo parziale (12-15). Bolzano aggancia, Mazzon prende il posto di Margutti e con un buon turno al servizio riporta sopra i suoi (17-19). Codarin conquista il primo match ball con una botta dal centro, Esposito lo imita con un altro missile da posto 3, fermando il punteggio sul 25-21 e blindando tre punti, i primi lontano dal San Filippo, per i bresciani.

 

Appuntamento con Spoleto

A fine gara coach Zambonardi non nasconde la soddisfazione: “Una partita equilibrata, ma dalla nostra stasera ci sono stati sia il buon lavoro di tutta la squadra, sia un Cisolla stratosferico”. C’è poco tempo per esultare: i tucani saranno nuovamente in campo al San Filippo mercoledì 11 alle 20.30 per la sfida infrasettimanale alla Monini Spoleto.

 

Mosca Bruno Bolzano - Centrale McDonald’s Brescia 0-3

Parziali: 22-25, 23-25, 21-25

 

Mosca Bruno Bolzano: Quartarone 4 , Boswinkel 17, Zappoli 13, Galabinov 2, Paoli 4, Bleggi 1, Thei (L), Ingrosso 4, Baldazzi , Candeago. Ne: Bressan, Villotti (L), Spagnuolo. All. Burattini e Palano.

 

Centrale McDonald’s Brescia: Tiberti, Bellei 18, Cisolla 16, Margutti 7, Esposito 8, Codarin 9, Fusco (L), Mazzon 1, Sorlini. Ne: Tasholli, Bergoli,  Statuto. All. Zambonardi e Rotari.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù