SERIE A2. Montichiari, la cosmonave Savallese Millenium scalda i motori verso il futuro

Uno e più motori si accendono. Il capitano chiama le coordinate e la Savallese Millen(n)ium (Falcon) Brescia è pronta per affrontare un nuovo, lungo ed avvincente viaggio nell’astrocosmo della serie A2, 2017-18

Di Francesco Jacini | Lunedì, 21 Agosto 2017 14:40

In copertina la Savallese Millenium Brescia, stagione 2017-18

 

 

Questa mattina, lunedì 21 agosto, a partire dalle ore 10, l’equipaggio bianconero nella base de PalaGeorge di Montichiari, nuova tana della leonesse bresciane ha iniziato a lavorare per il futuro. Sono state 11 le atlete presenti, affidate alle cure di coach Enrico Mazzola e del vice Marco Wizzy Zanelli: le registe Vittoria Prandi ed Elena Bortolot, le schiacciatrici Francesca Villani, Giulia Biava e Clara Canton, l’opposta Clara Decortes, le centrali Tiziana Veglia, Ludovica Guidi e Sara Angelini ed i liberi Francesca Parlangeli e Maria Chiara Norgini. Uniche assenti la schiacciatrice statunitense Catherine Anne ‘Cat’ Dailey che si aggregherà al gruppo entro fine agosto e l’opposta finlandese Pauliina Vilponen, abile ed arruolata per metà settembre. Due sole conferme e tanti volti nuovi per un futuro che si prospetta importante ed ambiziosa.

 

Sguardi attenti e curiosi

Mattinata carica di attesa e speranza a tinte bianconere al PalaGeorge di Montichiari, impianto storico tra i templi del volley che in tempi passati (Gabeca) e recenti (Promoball e Champions League 2016). Dopo un breve discorso introduttivo fatto dal general manager Emanuele Catania, affiancato dalla responsabile marketing Lucrezia Catania, le undici leonesse presenti hanno effettuato le rituali fotografie ed interviste per la stampa local e web, salutato Tino, Manuel e Devid Fiori, titolari della Savallese Trasporti, nuovo main sponsor, ed i Millenium Boys, il nutrito gruppo di ragazzi da anni fedeli alla squadra che ha riportato la serie A del volley femminile a Brescia dopo quarant’anni di assenza. Espletate, dunque, le ritualità di un primo giorno di scuola le ragazze hanno iniziato con una parte atletica, coordinata da Sergio Padovani, ed un’altra in quella tecnica, sotto lo sguardo attento di Mazzola e Zanelli.

 

17 miss

Diciassette squadre al via in un viaggio al di là di ogni immaginazione che prenderà il via il prossimo 7 ottobre a Baronissi (Salerno) e si chiuderà il 7 aprile 2018 in casa contro la gloriosa Teodora Ravenna (11 scudetti e 2 Coppe dei Campioni, ndr). Diciassette Miss, trentadue turni di guerre stellari dalle quali solamente due saranno promosse in A1 e la Savallese Millenium cercherà di ritagliarsi con umiltà e lavoro, come svolto nel passato recente, uno spazio di rilievo nel firmamento della A2.

 

Amichevoli e tornei

“Siamo prontissimi a sudar e a lavorare - spiega coach Enrico Mazzola, tecnico lodigiano alla terza stagione sulla panchina bresciana -. Sarà una stagione lunga e pesante, abbiamo una settimana meno per preparare la prima di campionato. La squadra è completamente nuova e servirà creare amalgama, lavoro su gruppo e conoscenza reciproca. Vogliamo fare bene”. Nei prossimi giorni la dirigenza renderà noto il programma della amichevoli, stando da rumors, sicura è un’amichevole con la Pomì Casalmaggiore, fissata per giovedì 14 settembre (ore 18 al PalaRadi), ed un quadrangolare amichevole dove saranno presenti formazioni di pari categoria (16-17 settembre).

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù