SERIE A1. Mercato: Freya Aelbrecht a Pesaro, Sonja Newcombe attaccherà per la Sab Legnano

Movimenti di mercato per la neopromossa Volley Pesaro e per il Sab Grima Legnano, in attesa che Fipav e Lega ratifichino il ripescaggio nella massima serie A1

Di Redazione | Venerdì, 14 Luglio 2017 11:47

In copertina Freya Aalbrecht e Sonja Newcombe

 

 

Non si ferma il mercato in entrata del Volley Pesaro. E così un'altra nazionale belga si va ad aggiungere a Lise Van Hecke: si tratta della centrale Freya Aelbrecht, classe '90, 189 cm. di altezza, proveniente dalla Saugella Monza. Freya è alla quarta stagione in Italia e, dopo aver indossato le maglie di Busto Arsizio, Bergamo e Monza, appunto, arriva alla corte di Matteo Bertini.

 

Nuova sfida

"Mi piacciono le sfide ed è per questo che ho scelto di venire a giocare a Pesaro - sono le prime parole in rossoblù di Freya - E poi ritroverò la mia cara amica, nonché compagna di nazionale, Lise Van Hecke. Pesaro è una piazza importante e anche se è una neopromossa ha alle spalle un blasone e una storia che vanno rinverdite: sono onorata di indossare questa maglia e non vedo l'ora di iniziare la nuova avventura".

 

Talento dagli Stati Uniti

Ancora un nuovo arrivo dal sapore internazionale per Legnano: la statunitense Sonja Newcombe. Nata nel 1988 a Lake Arrowhead, in California, e alta 1 metro e 88 cm, è una schiacciatrice di grande talento ed esperienza internazionale, che arricchirà notevolmente il valore della rosa a disposizione di Andrea Pistola.

 

Giramondo

Dopo gli inizi nel Laguna Beach Volleyball Club e nella University of Oregon, Sonja ha iniziato una carriera professionistica da vera e propria giramondo, che l’ha portata sui campi di tre continenti e di sette diversi paesi: Francia, Turchia, Portorico, Germania, Russia, Azerbaijan e Cina. Ora l’Italia. Con la nazionale è stata protagonista del recentissimo successo in Coppa Panamericana, ottenuto lo scorso 25 giugno in Perù.

 

All around

Sarà una delle atlete più esperte nel giovane roster della SAB: “Non è una situazione nuova per me e non mi preoccupa affatto. Mi piace essere una leader e un punto di riferimento per le compagne di squadra, una su cui si può contare. Tecnicamente penso di essere una buona giocatrice “all around”: posso giocare in tutte le posizioni e cerco di dare solidità alla squadra in tutti i fondamentali. Mi sto preparando davvero intensamente – conclude la schiacciatrice californiana – e non vedo l’ora di conoscere i miei nuovi tifosi!”.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISEVATA di testi e foto

 

Tiramisù