SERIE A2. Brescia, Savallese Millenium alza il muro con la centrale Ludovica Guidi

Al Millenium Brescia si parla sempre più toscano. Dopo l’arrivo della schiacciatrice Francesca Villani, la formazione si impreziosisce di una nuova giocatrice della regione natale di Leonardo Pieraccioni

Di Francesco Jacini | Mercoledì, 05 Luglio 2017 10:07

In copertina Ludovica Guidi (foto © Rubin x LVF)

 

 

Livornese di Cecina, la nuova leonessa, venticinque anni il prossimo 17 dicembre (segno del Sagittario) porta nella sua nuova avventura sportiva (iniziata nella natia Toscana a Donoratico nel 2009-10 in A2) fisicità (è alta 185 centimetri), tecnica sia in attacco sia a muro e tanto entusiasmo. Archiviata l’esperienza in cadetteria, dopo il campionato vinto da Aprilia e che ha visto la promozione dell’Universal Carpi, Ludovica si è fatta le ossa nelle minors Villorba (Vicenza), Casciavola (Pisa) e San Mariano Corciano (Perugia) prima del grande salto in A1 ad Urbino (2013-14) dove aumenta notevolmente il bagaglio tecnica.

 

Alcuni numeri

La carriera sportiva ha portato Ludovica nel campionato francese, per la precisione all’Evreux, e due stagioni a Palmi, dove appunto la scorsa stagione è stata avversaria del Millenium. Nel futuro roster della Savallese è stata compagna di squadra della centrale Tiziana Veglia (Palmi) e Francesca Villani (Casciavola). In quattro stagioni in serie A ha collezionato 241 set giocato e 341 punti.

 

Centrali di alta qualità

“Eravamo una delle priorità di Ludovica e questo ci ha fatto molto piacere – commenta il gm Emanuele Catania –. E’ una ragazza posata ma che in campo tira fuori parecchia grinta. Forte a muro e dotata di una buona battuta è sicuramente un acquisto di rilievo. Conosce molto bene Veglia e sono certo che questa coppia di centrali potrà esprimersi ad alto livello. Frequenta la facoltà d’ingegneria edile-architettura e fra un esame e l’altro verrà a presentarsi ai suoi nuovi tifosi la prossima settimana”.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù