SERIE A1. Monza, un acquista da 10 e Loda con Sara alla Saugella

La schiacciatrice italiana, al momento impegnata con la nazionale azzurra di Mazzanti, va a rinforzare il reparto offensivo delle brianzole

Di Redazione | Martedì, 06 Giugno 2017 15:55

In copertina Sara Loda

 
La giocatrice bergamasca, originaria di Sarnico, Sara Loda è una saugellina. Proveniente dalla Savino del Bene Scandicci, Loda va ad arricchire il reparto delle schiacciatrici della prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley, insieme alla confermata Begic, che sarà a disposizione del tecnico Luciano Pedullà.

Carriera
Classe ’90, cresce nelle giovanili della Foppapedretti Bergamo dove, nella stagione 2006-2007, fa il suo esordio assoluto in Serie A1. Dopo due stagioni con le bergamasche, in cui riceve svariate convocazioni in prima squadra, la nuova schiacciatrice del Saugella Team Monza si trasferisce alla Promoball Volley Flero, in serie B1, nel 2009-2010. Nel 2010-2011 arriva il passaggio in una nuova squadra, la Pallavolo Ornavasso, sempre in B1, con cui rimane per quattro stagioni, conquistando due promozioni fino alla serie A1. A metà stagione del 2013-2014, le buone prove nella massima serie della nuova banda brianzola con Ornavasso le valgono la nuova chiamata di Bergamo, squadra con cui giocherà anche tutta la stagione 2014-2015. Nel 2015-2016 arriva il trasferimento a Scandicci, con la Savino Del Bene, con cui ha disputato anche l’ultima stagione facendo registrare 21 presenze, 60 set disputati, 130 punti, 17 ace (seconda migliore al servizio delle sue dopo Meijners, prima con 35) e 6 muri.

 

Società organizzata
“Non posso che essere felice per questa nuova, emozionante avventura – commenta Sara Loda -. Le prime sensazioni sono assolutamente positive: ho trovato una società organizzata ed uno staff competente e motivato. Del nostro allenatore Pedullà ho sentito commenti estremamente positivi: un tecnico che può insegnare e far crescere molto. Io sono sempre orientata al miglioramento, non vedo perciò l’ora di conoscere le mie nuove compagne e lavorare insieme a loro per disputare un ottimo campionato. So che la squadra che stiamo allestendo è competitiva e punta a dire la sua. Sicuramente non sarà facile visto che le big si sono già attrezzate con giocatrici di livello ma noi faremo della determinazione e del lavoro in palestra la nostra forza”.

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù