SERIE A2. Millenium, Brescia sul più bello si inabissa nel Delta

Un assolo di Gibson dura magnificamente per due set poi una corda si rompe e la musica finisce o quasi. Possiamo riassumere così la sconfitta del Millenium al Sanbàpolis di Trento nello scontro play off

Di Redazione | Lunedì, 10 Aprile 2017 12:18

Sofia Rebora e Chiara Lapi durante la gara d'andata

 

 

Avanti di un set le bianconere bresciane, perso ai vantaggi nel secondo perdono l’incontro 3-1 permettendo alla Delta Informatica Trentino di centrare i play off e compromettere il proprio cammino in post season, ampiamente alla portata. I risultati dagli altri campi non sorridono a Viganò e compagne: Palmi supera Soverato in cinque set e San Giovanni in Marignano, come da pronostico, strapazza Cisterna. Il tutto in attesa del derby piemontese tra Chieri e Settimo Torinese.

 

Muro di Lapi
L'avvio di gara è di marca fortemente bresciana (2-6), con Iosi costretto a chiamare time out sul 4-9 dopo l'attacco fuori di Kijakova e l'invasione di Moncada. Martinelli ferma Coppi sul 7-11 e piazzando l'ace dell'8-13. Le lombarde mantengono il vantaggio (13-19) e allungano nel finale con il muro conclusivo di Lapi che vale il 16-25.

 

Vantaggi fatali
Nel secondo parziale Millennium spiega le ali (2-6), poi Kijakova si blocca per un problema muscolare che la costringe a lasciare il campo; al suo posto entra in campo la giovane Montesi. Le padrone di casa rientrano in gara (13-11) ma Brescia riesce ad allungare sino al 17-21 e 21-22. Nei momenti decisivi l’ago della bilancia passa a favore delle padrone di casa che la spuntano ai vantaggi, grazie ad un attacco out di Baldi (28-26).


Brescia si perde nel Delta

Le ragazze di Iosi, galvanizzate dalla vittoria del secondo set, cominciano con piglio giusto la terza frazione, sorprendendo le bresciane. La Delta allunga fino al 23-18, prima che un parziale di tre punti consecutivi rimette in corsa Brescia. Alla distanza Trento chiude 25-21 e capovolge l’esito dell’incontro.

Set da dimenticare

Nel quarto parziale da dimenticare. Brescia fatica a trovare lucidità in attacco commettendo diversi errori che lanciano le padrone di casa sul 20-9. L’ultimo colpo di coda illude i colori bianconeri ed il 25-15 finale regala i tre punti a Trento. “C’è molto rammarico - spiega il general manager Emanuele Catania - per una gara che avevamo iniziato molto bene. Trento è stata brava ad un certo a minare le nostre certezze ma ai play off ci crediamo ancora. I conti li faremo alla fine”.

 

Tutto per tutto

Le speranze del Millenium di poter accedere alla seconda fase della stagione sono ancora vive, nonostante il ko. Sarà una settimana di passione e speranza in casa Brescia ma il destino bianconero è legato all’esito della sfida tra Chieri e Settimo Torinese per poi giocarsi il tutto per tutto nella gara contro Mondovì. Appuntamento sabato 15 aprile alle 17 al PalaMillenium di Bagnolo Mella.

 

Delta Informatica Trentino - Millenium Brescia 3-1

Parziali: 16-25, 28-26, 25-21, 25-15) 

 

Trento: Fondriest 10, Aricò 20, Kijakova 1, Zardo (L), Moncada 5, Montesi 6, Antonucci, Bortoli, Rebora 9, Coppi 13. Non entrate Michieletto, Bogatec. All. Iosi. 

 

Millenium Brescia: Dall'acqua, Baldi 19, Garavaglia, Viganò 15, Portalupi (L), Saccomani 6, Prandi 2, Martinelli 7, Zampedri, Mazzoleni 7, Dall'ara, Lapi 5. Non entrate Biava. All. Mazzola. 

 

La classifica
Lardini Filottrano 62, myCicero Pesaro 61, Sab Grima Legnano 50, Volley Soverato 44, Delta Informatica Trentino 42, Battistelli S.G. Marignano 40, Millenium Brescia 37, Golem Software Palmi 37, Fenera Chieri** 34, Lilliput Settimo Torinese** 34, Entu Olbia 28, Volalto Caserta* 24, Lpm Bam Mondovì 18, Omia Cisterna 10.  * un punto di penalità, ** una partita in meno.

 

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù