SERIE A2. Verso Millenium-Pesaro, la centrale Rossella Olivotto: “Brescia ostacolo duro”

 Reduce da una sconfitta in campionato a Trento e da una vittoria su Legnano che è valso il pass per la finale di Coppa Italia, la myCicero Pesaro è pronta per affrontare la temuta trasferta nella tana del Millenium Brescia

Di Francesco Jacini | Venerdì, 17 Febbraio 2017 16:20

In copertina Rossella Olivotto (foto © Eleonora Ioelè x Volley Pesaro)

 

 

Tra le colibrì marchigiane, seconde in classifica, c’è un volto molto noto al pubblico cremonese e lodigiano, avendo giocando nelle ultime quattro stagioni tra Casalmaggiore (due anni in A2 ed uno in A1) e Montichiari (A1). Se avete ancora capito chi è, stiamo parlando di Rossella Olivotto. La centrale, classe 1991, è uno dei punto di forza della squadra di coach Matteo Bertini, presenta, in esclusiva per Baloo Volley, la sfida di domenica 19 febbraio (ore 17) che si terrà a Bagnolo Mella al PalaMillenium.

 

Obiettivi diversi

“Sarà una gara molto difficile - racconta Rossella - Brescia è un ottimo avversario e gioca molto bene. Noi dobbiamo concentrarci su di noi ed esprimere il nostro livello di gioco. Rispetto all’andata, dove ci hanno messo in difficoltà, nonostante la gara sia finita 3-0 per noi, l'organico è lo stesso”. Incontro come una sfida a scacchi che sarà decisa nei dettagli. “Hanno un muro alto - prosegue - e non è sempre facile arginarlo”. Obiettivo vincere per non lasciar scappare la capolista Filottrano e poter sognare la promozione diretta; anche Millenium ha come imperativo muovere la classifica ed avvicinarsi sempre più alla soglia dei trenta punti, considerata la linea spartiacque della salvezza.

 

Numeri sul piatto

Campionessa d’Europa in carica con Casalmaggiore nella magica serata di Montichiari, è scesa in A2, sposando l’ambizioso progetto di Pesaro, piazza che nell’ultimo decennio ha scritto pagine importanti nella storia della pallavolo e che l’ha vista protagonista una stagione (2010-2011). 186 punti tra cui 57 muri i numeri che la giocatrice trentina metterà sul piatto nella gara contro Millenium. “La A2 di questa stagione è di un livello molto alto, anche se è evidente il divario tra le formazioni di vertice e quelle di coda - conclude Rossella -. Abbiamo obiettivi importanti per il futuro immediato, sicuramente Brescia è un ostacolo che dovremo superare, dando il massimo. Dobbiamo concentrarci su noi stesse”.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù