SERIE A1. Modena, la Saugella Monza brilla al PalaPanini: vittoria vale mezza salvezza

Una prestazione maiuscola per il Saugella Monza che, nella sesta giornata di ritorno di A1 espugna con carattere e qualità il Pala Panini di Modena imponendosi per 3-0 contro Modena

Di Redazione | Giovedì, 16 Febbraio 2017 09:13

Il Saugella Monza

 

 

Le saugelline, trascinate da Berenika Tomsia, per una strana coincidenza superano le modenesi di Gaspari con lo stesso risultato dell’andata, gara che ha coinciso con il debutto del tecnico marchigiano sulla panchina bianconera e, soprattutto, emulano i fratelli maggiori, i ragazzi del Gi Group che in Superlega sono stati capaci di conquistare lo storico impianto modenese.

 

Ascesa del Saugella

Torniamo alle ragazze di Delmati. Che le brianzole siano in giornata lo si capisce fin dalle prime battute: con Begic ed Eckerman scatenate al servizio, Tomsia efficace in attacco, Dall’Igna ad orchestrare la manovra con precisione e Aelbrecht (12 punti, 73% in attacco e 4 muri e che vince ampiamente il derby belga su Heyrman ) e Candi (7 punti, 2 ace e 1 muro) a murare con continuità i tentativi di attacco modenese, le lombarde volano sul 12-8 ed ipotecano il set volando sul 21-11. I tanti errori e la poca incisività in attacco, complici anche le generose difese monzesi (l’ex Arcangeli maiuscola), agevolano l’ascesa della Saugella che, dopo aver chiuso il primo set 25-13, parte forte anche nel secondo, 6-0.

 

La lucidità di Monza

La Liu Jo Nordmeccanica rinsavisce ed inizia ad incidere con Ozsoy e Brakocevic, con il servizio di Heyrman (un ace), agganciando il pari e tenendo testa alle brianzole fino al 22-22. Nel momento più delicato della gara, però, esce fuori tutta la qualità monzese: Candi schiaccia a terra un primo tempo, Begic (9 punti e 2 ace) gioca bene il mani fuori e Ozsoy non tiene in campo il pallone, regalando alla Saugella il secondo gioco, 25-22. Nel terzo set è equilibrio fino al 13-13 prima (buon turno al servizio di Garzaro) e 17-17 poi, ma Monza è più lucido delle padrone di casa: Eckerman (9 punti e 1 ace) e Tomsia (14 punti e 4 muri) guidano la manovra monzese, regalando alla prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley il successo numero cinque della stagione, la terza vittoria esterna in campionato e tre punti che segnano un distacco di quattro lunghezze sull’inseguitrice Metalleghe Montichiari e sei sul Club Italia.

 

Post partita
Chiara Arcangeli (Libero Saugella Team Monza): “
E’ stata una vittoria estremamente importante che, oltre a confermare le certezze che avevamo trovato contro Scandicci, ci infonde morale e fiducia. Stiamo lavorando bene, aiutandoci molto tra di noi, e questa sera direi che l’abbiamo dimostrato. La coesione e la grande determinazione sono state le armi con cui abbiamo portato a casa questi tre punti. Volevamo tutte lo stesso obiettivo ed insieme l’abbiamo raggiunto”.

 

Jovana Brakocevic Canzian (opposta Liu Jo Nordmeccanica Modena): “E’ stata una partita che nessuna di noi si aspettava, non dico che pensavamo di portare a casa i tre punti facilmente, ma sicuramente non ci aspettavamo una prestazione nostra così negativa, bruttissima in tutti i sensi: per l’atteggiamento, il rendimento in campo, abbiamo fatto veramente male tutto. Ci stiamo complicando tantissimo la vita, questo non ci voleva, ma dobbiamo guardare avanti, non so cos’altro dire. Purtroppo quando si parte come siamo partite nel primo e soprattutto nel secondo, una squadra non si merita di vincere il set. Partendo 6-0 per gli altri siamo state brave a riprenderle, ma non avremmo meritato di vincerlo. Bisognare giocare dal primo all’ultimo minuto e nessuno lo ha fatto, anche nel terzo set. Complimenti a Monza, mentre per quanto ci riguarda dobbiamo darci una mossa, questi alti e bassi e figure del genere non si possono più tollerare”.

 

 

Liu Jo Nordmeccanica Modena - Saugella Team Monza 0-3

Parziali: 13-25, 22-25, 21-25

Liu Jo Nordmeccanica Modena: Bosetti 2, Heyrman 4, Ferretti, Ozsoy 13, Belien 1, Brakocevic 14; Leonardi (L). Valeriano, Marcon 3, Bianchini, Garzaro 6. N.E. Caracuta. All. Gaspari.

 

Saugella Team Monza: Eckerman 9, Candi 7, Tomsia 14, Begic 9, Aelbrecht 12, Dall’Igna 1; Arcangeli (L). Nicoletti, Segura, Bezarevic. N.E. Devetag, Balboni. All. Delmati.

 

Classifica
Imoco Volley Conegliano 43, Pomì Casalmaggiore 39, Igor Gorgonzola Novara 35, Foppapedretti Bergamo 32, Savino Del Bene Scandicci 29, Unet Yamamay Busto Arsizio 25, Sudtirol Bolzano 23, Liu Jo Nordmeccanica Modena 22, Il Bisonte Firenze 20, Saugella Team Monza 16, Metalleghe Montichiari 12, Club Italia Crai 10.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù