SERIE A1. Pomì-Club Italia, le certezze di bomber Paola Egonu: “Gara a viso aperto”

Testa coda nella prima giornata del ritorno di questo campionato di A1 mai così equilibrato come negli ultimi anni. Il giovane e rinnovato Club Italia sfiderà a viso aperto la Pomì Casalmaggiore, campione d’inverno

Di Francesco Jacini | Mercoledì, 18 Gennaio 2017 09:15

Paola Egonu

 

 

Nonostante il profondo gap in classifica tra le rosa di Caprara e le azzurrine di Lucchi (ventuno punti, ndr), l’incontro promette scintille come è stato nella gara d’andata nella quale il Club Italia ha strappato con pieno merito il tiebreak ad una Pomì con la testa rivolta al Mondiale. In esclusiva per Baloo Volley, Paola Egonu presenta la sfida del PalaRadi.

 

Stagione differente

Il diciottenne talento azzurro è consapevole della forza della squadra. “Sarà una partita molto difficile - spiega -, perché giochiamo contro una squadra molto competitiva, completa in tutti i reparti e composta da giocatrici abili. Per noi, poi, ci sarà un ostacolo in più perché dovremo giocare con un assetto differente dal solito”. Le azzurrine saranno prive del capitano Elena Perinelli, bloccata da un problema alla spalla. Stagione differente per il Club Italia che in questa stagione, usando un termine abbastanza brutale, fa classifica come le altre undici squadre. “E’ vero - analizza la forte opposta nata a Cittadella-, c’è questa differenza ma non ci condiziona, se non in minima parte. L’obiettivo primario per noi resta sempre quello di far crescere e migliorare le giocatrici in vista di una prossima esperienza nei club. Il risultato viene dopo”.

 

Punto di partenza

Gara d’andata ricca di emozioni ed alla fine vinta dalle rosa in cinque set ma Paola è consapevole che il girone di ritorno sarà differente. “Prima di tutto - prosegue - proveremo a mettere in crisi con la battuta, quello sarà il punto di partenza anche per cercare di tenerle il più possibile a muro e in difesa. Poi ovviamente cercheremo di fare la nostra parte anche in attacco” ed aggiunge “Sarà più complicato dell’andata, perché ora tutte le avversarie ci conoscono e continueranno a studiarci per affrontarci al meglio. Noi però accettiamo la sfida”.

 

Sfida tra bomber

Casalmaggiore-Club Italia è un’interessante sfida sotto rete tra le due principali attaccanti del torneo. Appunto Paola e la rosa Samanta Fabris, giocatrici di livello mondiale. “Fabris è sicuramente una giocatrice di altissimo livello, però devo dire che la classifica in questo momento mi interessa poco. Penso principalmente a dare il mio contributo alla squadra, e visto che l’attacco è il fondamentale che mi riesce meglio, cerco di farlo mettendo a segno tanti punti - conclude-. Ma non è certo la prima cosa che guardo”. Virtualmente in testa c’è Kasia Skowronska di Bergamo con 276 punti ed una gara in più ma l’azzurrina ed il martello croato (seconda e terza nel ranking) faranno lampi e tuoni sopra il cielo del PalaRadi. Cielo che si colorerà o di rosa o di azzurro.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù