SERIE A2. Millenium, patti Chieri: Brescia prima rimonta poi doma il forte Fenera ‘76

In questo periodo di freddo il Piemonte, terra sabauda, porta bene al Millenium Brescia. Dopo Mondovì anche Santena, provincia di Torino, tana del Fenera Chieri ’76 è terra di conquista per le leonesse. Stratosferica Martinelli

Di Francesco Jacini | Domenica, 15 Gennaio 2017 19:04

 Millenium Brescia

 

 

Perso il primo set le ragazze di coach Enrico Mazzola, apparse contratte, è stata capace di rimontare e conquistare l’intera posta in palio, centrando un piccolo primato: seconda vittoria consecutiva, per giunta in trasferta. Il match prende una piega diversa: le lombarde, ergono un muro invalicabile (alla fine saranno ben 15 i blocks vincenti), con Martinelli stratosferica (19 punti con 5 muri e il 68% in attacco), Viganò in grande spolvero (19 punti e 62% in attacco) e un’ottima Baldi (17 punti e 2 ace). Un match da incorniciare: Brescia resta indigesto per le sabaude di Ettore Guidetti.

 

Fulmine Chieri

Chieri parte a razzo (6-0) e Baldi spezza il digiuno con una bella diagonale, Brescia prova a rientrare in carreggiata ma Serena e compagne tengono bene le distanze 11-4. Mazzola chiama il tempo per riorganizzare le idee delle sue (15-7): Brescia fatica in attacco e le piemontesi mantengono la distanza, dentro Zampedri su Saccomani e poi Dall’ara su Prandi. Le lombarde si ritrovano ma solo parzialmente ed il set finisce (25-19).

 

Brescia incontenibile

Nel secondo parziale lo spartito si inverte. Brescia scappa 2-7, Nenkovska-Koleva accorcia le distanze con due diagonali ma Excalibur Saccomani e martello degli dei Baldi gli rendono il favore (5-10). Il match si fa più bello e combattuto e Martinelli con due fast di fila sigla 8-14. Sul 9-17 entrano Erichiello e Armando per Vingaretti e Nenkovska-Koleva: la classe non è acqua Viganò sigla il 12-19 e Dall’ara la rileva per il giro in battuta. Rientra Vignaretti ma Brescia continua a spingere e Baldi fa l’ace (il ventesimo della stagione) del 15-25.

 

Cuore ed artigli

Buon inizio bresciano nel terzo frangente (0-3), le piemontesi provano ad accorciare il gap e la partita si infiamma. Lapi con un muro rilancia Brescia 6-9 ma il Fenera rosicchia terreno fino a trovare il pareggio a quota 11 e il vantaggio a 12. Risponde Martinelli ma la contesa diventa punto a punto finché Saccomani inventa due pallonetti consecutivi per il 16-19. Baldi, letale dai nove metri, trova l’ace del 19-22, le leonesse lottano con cuore ed artigli, finché il capitano chiude il set 20-25.

 

Bandiera a scacchi

Equilibrio nei primissimi scambi di quarto set. Brescia prende un vantaggio con Martinelli incontenibile a muro e in attacco, Viganò e Baldi non gli sono da meno. Sul 9-15 Guidetti è costretto a cambiare Mezzi con Provaroni in banda. Capitan Serena non si da per vinta e guida le chieresi alla rimonta, che però si infrange sul muro bresciano come onde sugli scogli. Dentro Errichiello per Nenkovska-Koleva e tempo discrezionale Chieri ma Brescia, lanciata verso la bandiera a scacchi del venticinquesimo punto, doppia le padrone di casa 10-20. Brescia ha una leggera flessione e il break piemontese è di 4 punti. Rientra Mezzi per Nenkovska-Koleva e Dall’ara su Lapi per la battuta nella girandola di cambi: Brescia amministra e porta l’intera posta in palio.

 

Osso duro

Chieri forte in casa, dove ha costruito quasi tutte le sue fortune, e Brescia in trasferta ha vinto solo una gara. Pronostico della vigilia soverchiato. “Sapevamo che Chieri in casa sarebbe stato un osso duro - commenta il gm Emanuele Catania-. Hanno giocato un primo set impeccabile, dopo abbiamo giocato noi il secondo modo magistrale. Nel terzo e quarto abbiamo alternato momenti di equilibrio ed altri dove abbiamo dilagato. E’ stato un successo importante perché abbiamo gestire i vantaggi”. Applausi alle Leonesse da parte degli afioconados Millenium Bouys coraggiosi a Santena (TO), e appuntamento al PalaMillenium il 22 gennaio, ore 17, per un’altra domenica bestiale, targata Brescia, nella sfida contro San Marignano.

 

Fenera Chieri – Millenium Brescia 1-3

Parziali: 25-19, 15-25, 20-25, 17-25

 

Millenium Brescia: Baldi 17, Garavaglia, Viganò 19, Portalupi (L), Saccomani 9, Prandi 4, Martinelli 19, Zampedri, Dall’Ara, Lapi 7. A disposizione: Dall’acqua, Biava, Mazzoleni. Allenatore: Enrico Mazzola. Assistente: Marco Zanelli.

 

Fenera Chieri: Bresciani (L), Sandrone (L), Mezzi 9, Leggs 8, Errichiello 1, Provaroni, Serena 23, Nenkovska-Koleva 10, Armando 1, Caneva 10, Vingaretti 2. A disposizione: Tasca, Scapati. Allenatore: Guidetti. Assistente: Druetti.

 

Classifica
Lardini Filottrano 40, Mycicero Pesaro 33, Sab Grima Legnano 27, Lilliput Settimo Torinese 25, Delta Informatica Trentino 25, Golem Software Palmi 21, Volley Soverato 20, Fenera Chieri 20, Millenium Brescia 19, Battistelli S.G. Marignano 19, Entu Olbia 15, Volalto Caserta* 11, Lpm Bam Mondovì 9, Omia Cisterna 9.
* un punto di penalizzazione

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù