A2 PASSI DA. Legnano da sogno supera la capolista Pesaro. Sugli scudi Camilla Mingardi

Quello che alla vigilia sembrava soltanto un sogno si è trasformato in realtà: una SAB Grima Legnano oltre ogni aspettativa torna alla vittoria proprio sul campo più difficile, infliggendo all’ex capolista MyCicero Pesaro la prima sconfitta della stagione

Di Redazione | Lunedì, 05 Dicembre 2016 07:45

 L'esultanza di Legnano

 

 

Per rendere le dimensioni dell’impresa basti dire che la squadra di Bertini finora aveva perso soltanto due set in un colpo solo: le giallonere, reduci da due sconfitte, sono state capaci di strappargliene tre in una volta sola e proprio al PalaCampanara, resistendo anche al contraccolpo psicologico di un secondo set perso in volata. La partita è stata per lunghi tratti dominata dalla squadra legnanese, che è stata in grado di imporre il suo ritmo alle avversarie con una battuta molto efficace (5 ace), limitando la ricezione marchigiana al 43% di perfetta.

 

Incontenibile Mingardi

Soprattutto, rispetto alle precedenti esibizioni, la SAB Grima ha chiuso il rubinetto degli errori: appena 14 in tutta la gara, meno della metà di quelli di Pesaro. Mvp della serata Camilla Mingardi, autrice di 26 punti con il 48% in attacco e un solo errore, ma bene anche tutte le altre, dalla solita Sara Paris a Laura Grigolo (decisiva nel primo set), passando per Martina Bossi, indispensabile in seconda linea con ben 20 palloni ricevuti. A Pesaro non basta un’ottima Eleni Kiosi (15 punti con il 44% in attacco) né i 3 muri di Rossella Olivotto, anche perché manca il consueto apporto di Alice Degradi, bersagliata dalla battuta legnanese. Le legnanesi restano agganciate a Trento al quarto posto in classifica e si preparano nel migliore dei modi al tour de force della prossima settimana: mercoledì 7 dicembre il turno infrasettimanale al PalaBorsani contro Millenium Brescia e sabato 10 dicembre l’anticipo al PalaYamamay di Busto Arsizio con la Delta Informatica Trentino.

 

Post partita

“Complimenti a loro che hanno giocato un’ottima partita – così Federica Mastrodicasa al termine dell’incontro – Per la prima volta ci siamo trovate in difficoltà e non abbiamo saputo reagire di fronte al loro atteggiamento aggressivo. Esperienza che ci tornerà utile in futuro”. Felicità in casa SAB Grima. “Una bella prestazione di squadra da parte nostra, siamo riusciti a conciliare l’aggressività con una migliore gestione degli errori - commenta Andrea Pistola, coach Legnano-. Abbiamo scelto di spingere tanto dall’inizio in battuta e sulla prima palla d’attacco, perché sapevamo di giocare contro una formazione con una grande organizzazione a muro e in difesa. Tenerle sempre sotto pressione ha pagato, perché loro non erano abituate a trovarsi in situazioni di difficoltà e non sono riuscite a rientrare. Ora subito al lavoro per preparare la prossima gara”.

 

MyCicero Pesaro-SAB Grima Legnano 1-3

Parziali: 19-25, 25-23, 19-25, 18-25

 

MyCicero Pesaro: Mastrodicasa 14, Degradi 12, Olivotto 11, Ghilardi (L), Gamba 1, Kiosi 15, Di Iulio, Bussoli, Santini 12, Pamio 2, Rimoldi, Tonello ne. All. Bertini.

 

SAB Grima Legnano: Figini, Paris (L), Furlan 7, Muzi ne, Mingardi 26, Coneo 15, Grigolo 12, Facchinetti 8, Kosareva 1, Bossi, De Lellis, Mazzotti ne. All. Pistola.

 

Classifica
Lardini Filottrano 23, myCicero Pesaro 21, Lilliput Settimo Torinese 17, Delta Informatica Trentino 15, Sab Grima Legnano 15, Entu Olbia 12, Volley Soverato 11, Fenera Chieri 11, Golem Software Palmi 11, Millenium Brescia 10, Battistelli S.G. Marignano 9, Volalto Caserta 8, Lpm Bam Mondovì 2, Omia Cisterna 2.
* un punto di penalizzazione.

 

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù