MONDIALE PER CLUB. Tifone Eczacibasi, Casalmaggiore travolta in soli tre set

Male. Anzi malissimo. Parte molto al di sotto ogni spettativa l’avventura della Pomì nel Mondiale per Club, le pantere rosa vengono domate dalla forte Eczacibasi Istanbul

Di Francesco Jacini | Martedì, 18 Ottobre 2016 15:28

 Stevanovic e Fabris a muro su Kosheleva

 

 

Partenza contratta delle pantere rosa, non impeccabili in battuta ed in ricezione. Le turche di Barbolini, guidate da Boskovic allungano ma Casalmaggiore resta in scia sul 6-7; Larson Burbach innesta il turbo e l’Eczacibasi vola sul 8-13. Un muro di Stevanovic riaccende le speranze casalasche, la Pomì mostra carattere ed impatta sul 13-13 ma Lloyd fatica a giostrare le azioni offensive e Casalmaggiore stenta a decollare. La formazione turca infila un break pesante (14-19), Fabris accorcia le distanze ma sale in cattedra Boskovic che mette in difficoltà la difesa rosa. Due servizi vincenti del giovane asso serbo regalano due set point, set point trasformato da un errore dai nove metri di Stevanovic.

 

Casalmaggiore non pervenuta

Seconda frazione di gara a ritmo lento. Le arancionere turche si portano (0-5) e Boskovic sigla il 10-13 e Casalmaggiore, guidata da Fabris, accorcia sino al 16-18. Nel moment in cui si attendeva la svolta, sale in cattedra Boskovic che chiude sul 18-25. Nel terzo set spazio a Guerra per Bosetti, Gibertini per Sirressi, Peric per Lloyd ma la sostanza non cambia: Istanbul è padrona del campo (13-20) e chiude 15-25

 

I commenti

“Un match incredibile - commenta a fine gara Gianni Caprara - troppi errori ed imprecisioni per noi. Ma abbiamo due match a disposizione per invertire la rotta. Non penso che il problema sia stata la pressione mentale. Sono certo che domani giocheremo meglio”. Delusa capitan Valentina Tirozzi: “Sono sconfortata soprattutto per il modo con cui abbiamo perso: abbiamo fatto troppi errori, ed è questa la prima cosa su cui lavorare. Attacchi, muri: possiamo migliorare sotto molti aspetti. Le nostre avversarie, peraltro, erano veramente forti”. “Non era un match facile - spiega Barbolini, tecnico Eczacibasi, ma abbiamo giocato bene, soprattutto a muro e in difesa. Una vittoria importante, perché ci dà consapevolezza dei nostri mezzi; ma era solo la prima partita, e dobbiamo continuare a migliorare”.

 

Prossima gara

La via per l’accesso alla seminale, valida dal primo al quarto posto, passerà per la vittoria nella sfida contro le brasiliane del Rexona, allenate da Bernardino. Le carioca hanno travolto per 3-0 le padrone di casa Psl Manila. Appuntamento a mercoledì 19 ottobre alle 13.30 , ora italiana.

 

Pomì Casalmaggiore-Eczacibasi Istanbul 0-3

Parziali: 17-25, 18-25, 15-25

 

Pomì Casalmaggiore: Bacchi ne, Lloyd 2, Peric 1, Sirressi L, Turlea ne,  Gibbemeyer 4, Bosetti 4, Gibertini L, Guerra 3, Fabris 7, Stevanovic 4, Tirozzi 6, Susic ne; allenatore Caprara, vice Bolzoni.

 

Eczacibasi VitrA Istanbul: Asci ne, Kuzubasioglu L, Boskovic 18, Akoz, Thaisa 9, Baladin ne, Adams 7, Kilicli, Larson-Burbach 7, Ozdemir ne, Yilmaz ne, Kosheleva 8, Arisan ne, Demir ne, Ognjenovic 3. All. Barbolini, vice Hamurcu.

 

La Pomì Casalmaggiore

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù