COPPA LOMBARDIA. Volley 2.0: il calendario. Sabato 10 settembre la presentazione

Nell’ambito della Coppa Lombardia 2016-17 sarà solamente il Volley 2.0 Crema a rappresentare la pallavolo femminile cremonese

Di Francesco Jacini | Giovedì, 08 Settembre 2016 08:04

 Il Volley 2.0 Crema

 

 

La giovane formazione biancorossa, allenata da Matteo Moschetti e Valentina Bonizzoni, che affronterà il campionato di serie C è stata inserita nel girone D dove affronterà il Lemen Volley ed il CP 27 Grotta Azzurra di San Giovanni Bianco. Due formazioni bergamasche la prima, inserita nel medesimo girone delle biancorosse (girone C), è allenata dagli ex Vittorio Verderio e Giancarlo Gandolfi, oltre a due giocatrici del calibro di Lisa tornado Fumagalli e Diletta dinamite Danesi. Strano scherzo del destino il debutto ufficiale di Verderio sulla panchina della compagine di Almenno San Bartolomeo sarà proprio nel palazzetto che l’ha visto scrivere pagine di storia sia come giocatore sia come allenatore. La seconda prenderà parte al campionato di serie D. In allegato il calendario completo.

 

Regolamento e presentazione

Si qualificheranno per i sedicesimi di finale le prime due classificate. La fase ad eliminazione diretta prenderà il via nel gennaio 2017. Da regolamento le gare si potranno disputare tra il 9 ed il 20. La Coppa Lombardia sarà un test attendibile per capire lo stato di forma e crescita della squadra di punta del consorzio Volley 2.0. In vista del debutto sabato 10 settembre, ore 16, in piazza Fulcheria a Crema, quartiere Crema Nuova, la società biancorossa alzerà il sipario su tutte le squadre iscritte ai campionati nella stagione 2016-17.

 

Riflessione

Unica nota stonata è la mancata partecipazione delle formazioni del territorio cremonese. Ostracizzata come se, a volte desse fastidio durante la preparazione, la Coppa Lombardia è una manifestazione molto importante che se vinta, come nel caso della Branchi Castelleone dell’edizione 2015, da sempre molte soddisfazioni. Tuttavia anche la Fipav Lombardia dovrebbe incentivarne la partecipazione. Un esempio pratico. Nel calcio le squadre che vincono la Coppa Italia/Lombardia nelle categorie dall’Eccellenza (se vince quella nazionale) alla Seconda categoria entrano come prima squadra in graduatoria nei ripescaggi promozione. Perché non fare così anche nel volley? Chi vince si qualifica direttamente ai play off. Riflessione aperta.

 

 

Vittorio Verderio

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Download allegati:
Tiramisù