OLIMPIADI. Rosa scuro ed azzurro acceso; i due volti dell’Italia a Rio de Janeiro

Prima giornata del torneo olimpico in chiaro scuro per l’Italia. La nazionale femminile viene travolta dalla Serbia, sorridono i ragazzi che battono con merito, giocando una pallavolo perfetta, la temibile Francia

Di Redazione | Lunedì, 08 Agosto 2016 05:52

 L'Italia esulta dopo aver battuto la Francia (foto © Fipav)

 

 

Vince l'Italia di Blengini all'esordio a Rio de Janeiro, travolgendo letteralmente la Francia Campione d'Europa. Partita eccellente di Birarelli e compagni che non hanno lasciato mai ai transalpini alcuna possibilità di entrare in gara. L'Italia può godersi qualche ora, poi testa alla prossima sfida con gli Stati Uniti.

 

Gara perfetta

L’inizio è, a dir poco, travolgente, (9-0 con Zaytsev sugli scudi). La rimonta francese arriva sino al 16-15) A rompere nuovamente l'equilibrio ci pensa un millimetrico ace di Giannelli (sancito dal challange) che porta il punteggio sul 23-20; due errori della squadra di Tillie danno il 25-20 dell'1-0. Nel secondo set: subito un doppio break azzurro firmato Zaytsev (4-1): ulteriore allungo con due muri su Ngapeth, (8-4). Prima dello scatto italiano che da una svolta definitiva al parziale (16-9). Italia fallosa al servizio, ma sicura nel cambio-palla che arriva sul 24-17. Il sestetto di Blengini commette tre errori ma il vantaggio è grande e alla quarta azione Zaytsev chiude 25-20. L'ultimo sussulto la Francia ce l'ha in avvio di terzo set, ma si esaurisce subito e una bellissima Italia vola tranquilla verso il 3-0.

 

Italia-Francia 3-0

Parziali: 25-20, 25-20, 25-15

 

Italia: Lanza 11, Birarelli 8, Zaytsev 16, Juantorena 12, Piano 6, Giannelli 4, Colaci (L). Antonov 1, Non entrati: Rossini, Buti, Vettori, Sottile. All. Blengini.

 

Francia: Rouzier 7, Tillie 8, Le Goff 1, Toniutti, Ngapeth 8, Le Roux 5, Grebennikov (L). Pujol, Rossard 5, Non entrati: Marechal, Clevenot, Lafitte, Henno (L). All. Tillie.

 

Al centro Cristina Chirichella (foto © Fipav) 

 

Non basta Egonu

Esordio delle azzurre. La squadra di Bonitta cede 3-0 alla Serbia ed è uscita dal campo con il rammarico di non aver sfruttato le possibilità di imporsi avute nel primo parziale e nel terzo ha ritrovato il suo gioco soltanto nel finale. Il commissario tecnico ha schierato Orro in regia al posto di Lo Bianco. Primo set palpitante giocato praticamente punto a punto sino al 24-22 per l’Italia. Le azzurre hanno sprecato un’altra palla set, ma non ha chiuso e la Serbia ha rimontato e vinto 27-25. Mihajlovic e Rasic hanno trascinato il team balcanico al successo nel secondo mentre è lottato il set di chiusura. Italia avanti sino al 19-20, trascinata da Egonu, ma alla distanza ha subito la rimonta delle avversarie. Le azzurre torneranno in campo per giocare il secondo match contro la Cina, gara che si giocherà oggi, lunedì 8 agosto alle 14.30 in Italia, che ha ceduto all'Olanda. Un'altra gara davvero difficile.

 

Italia-Serbia 0-3

Parziali: 25-27 20-25 23-25

 


Italia: Chirichella 8, Egonu 19, Sylla 9, Guiggi 3, Orro, Del Core 8, De Gennaro (L). Centoni 1, Lo Bianco, Danesi, Non entrate:  Gennari, Ortolani. All. Bonitta

 

Serbia: Nikolic 1, Rasic 11, Ognjenovic 1, Mihajlovic 21, Veljkovic 6, Boskovic 20. Popovic (L), Brakocevic, Zivkovic, Non entrate:  Busa, Malesevic, Stevanovic, All. Terzic.

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù