SERIE A1. Monza, arrivi da superpotenza mondiale con Haley Eckerman ed Irina Smirnova

Non perde tempo sul mercato la neopromossa Saugella Monza. Alla corte di coach Davide Delmati sono arrivano due giocatrici di valore assolute provenienti dalle due superpotenze Stati Uniti e Russia

Di Redazione | Mercoledì, 06 Luglio 2016 06:44

 In copertina Hakey Eckermann ed Irina Smirnova

 

 

La prima è la schiacciatrice statunitense Haley Eckerman. La giocatrice, nata a Waterloo, stato dell’Iowa, va ad arricchire il reparto dei martelli ricettori insieme alla bosniaca Begic e la spagnola Segura. Classe ’92, alta 190 centimetri, inizia la sua carriera alle scuole superiori, giocando per la Waterloo East High School. Il passaggio allUniversità texana di Austin coincide con l’esordio nella prima divisione del campionato NCAA, competizione nella quale gioca dal 2011 al 2014 trascinando con le sue importanti giocate le compagne al titolo del 2012. Portorico con le maglie delle Leonas de Ponce, Azerbaigian con l’Azerroyl Baku e le Capitalinas de San Juan, l’ultima tappa prima del trasferimento in Brianza.

 

Punto di arrivo
“L’Italia ed il campionato italiano sono sempre stati un punto di arrivo importante per me – commenta -. Ci sono stati tanti giocatori e giocatrici americane che hanno già vissuto questa esperienza, parlandone estremamente bene, quindi non posso che essere felice di poterla vivere. Sicuramente questa nuova avventura sarà ricca di sfide ed insegnamenti utili non solo alla mia crescita come pallavolista, ma anche a livello personale. Spero di poter essere utile alla mia squadra e raggiungere ambiziosi traguardi con le mie nuove compagne”.

 

La potenza di Smirnova
Dagli Stati Uniti alla Russia. La formazione di punta del Consorzio Vero Volley ha chiuso con la forte opposta russa Irina Smirnova. Potenza e qualità sono solo alcune delle caratteristiche del nuovo opposto monzese che, a partire dal prossimo 23 agosto, sarà a disposizione del primo allenatore Davide Delmati per la stagione 2016/2017 in serie A1 femminile.



Dispiacere

La nuova saugellina è nata a Nizhny Novgorod il 14 aprile 1990 è stata protagonista nelle ultime due stagioni di serie A2 femminile prima con Vicenza, e poi con Forlì (2016), aggiudicandosi la regular season e la Coppa Italia di categoria. In precedenza ha militato nella massima serie russa, vestendo anche la maglia della nazionale juniores, con la quale nel 2008 ha conquistato il secondo posto europeo, sconfitta dall’Italia, e il terzo al mondiale del 2007, senza dimenticare le importanti partecipazioni in Champions League. Ora per l’opposto russo si aprono le porte di una nuova importante avventura. Una curiosità nel 2014-15 Smirnova ha guidato alla massima Vicenza risultando decisiva nella finale playoff promozione proprio contro le monzesi,

 

Avversaria

“Sono orgogliosa di approdare in una realtà così ambiziosa e ben organizzata come quella del Consorzio Vero Volley – le prime parole di Irina Smirnova da giocatrice del Saugella Team Monza –. Dopo essere stata avversaria per due stagioni consecutive è davvero un piacere essere entrata a far parte del roster monzese. Ho sempre disputato delle ottime partite nel palazzetto dello sport di Monza e credo che questa struttura, in qualche modo, sia come un portafortuna per me. Ora che è diventata la mia nuova casa spero davvero di poter esprimere la mia migliore pallavolo”.

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù