SECONDA DIVISIONE. Play off, Arci Coop Vaiano Cremasco la Prima è tua. La fotogallery

L’Arci Coop Vaiano ritorna in Prima Divisione, dopo due stagioni di assenza. Le electric blues di fronte al pubblico delle grandi occasioni superano in gara 3 la F.A. Impianti Elettrici Capergnanica

Di Francesco Jacini | Mercoledì, 25 Maggio 2016 08:33

 L'Arci Coop Vaiano Cremasco

 

 

Nel primo parziale le padrone di casa spingono in battuta e nonostante alcuni errori mettono in difficoltà le neroverdi. Paiardi sigla il 15-9 e per Vaiano la strada appare in discesa. Bonizzi prova ad accorciare le distanze sul 18-14 ma Porter sigla il 21-15. Preambolo del finale di set chiuso a favore dell’Arci Coop. Nel secondo parziale Capergnanica reagisce e grazie a Rossi riesce a riequilibrare il punteggio (16-16), proprio la stessa Rossi è il grimaldello che scardina il muro vaianese. Sul18-18 le ospiti infilano un break di zero a sei ed ipotecano il set (19-25).

 

Contesa chiusa

Vaiano riprende a marciare nella terza frazione di gara, chiudendo sul 25-18. Lottato il quarto ma sul 16-13 per l’Arci Coop Vaiano Cremasco arriva la svolta: il direttore di gara, il signor Farina di Cremona, prima ammonisce e poi espelle Fusari, il libero dell’F.A. Impianti Elettrici, per proteste nella contestazione generale del pubblico di fede capergnanichese. Alla squadra di Meanti salta la concentrazione, Vaiano ne approfitta, chiudendo la contesa sul 25-17.

 

Post partita

Dunque l’Arci Coop ritorna in Prima Divisione, dopo due stagioni, con l’intenzione di restarci mentre la F.A. Impianti Elettrici, se pur sconfitta, esce a testa alta e da neopromossa terribile ha sfiorato un’impresa di assoluto valore, centrando lo storico record di 35 vittorie consecutive. “Sono stati rispettati i valori del campionato - spiega Fabrizio Corioni, coach Arci Coop - dove Capergnanica durante la stagione ha vinto un solo scontro diretto su otto partite (tra le prime cinque in classifica), noi invece ne abbiamo persi solo due”. “Sono orgogliosa della mia squadra - scrive sul proprio profilo facebook Sara Ferrari, schiacciatrice di Capergnanica -. Si è creato un bel gruppo, anche fuori dal campo. Voglio anche ringraziare chi ci ha sostenute in questa bell'annata, chi ci segue da poco, e chi rema contro di noi. Perché ognuno di voi è stata la nostra forza”.

 

Arcicoop Vaiano Cremasco - F.A. Impianti Capergnanica 3-1

Parziali: 25-18, 19-25, 25-18, 25-17

 

 

F.A. Impianti Capergnanica: Calzi, Alberti, Pezzoli, Ferrari, Corona, Lorenzetti, Bonizzi, Margheritti, S. Fusari, Petrone, Rossi, Ruggeri, C. Fusari (L). All. Bernabè-Meanti.

 

Arci Coop Vaiano: Benelli, Grossi, Paiardi, Porter, Cantoni, M. Zucchi, Balzari, Labò, Stringhi, F. Zucchi, Ambrosini (L), Pelizzoli (L). All. Corioni.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù