SECONDA DIVISIONE. Remuntada Monte Cremasco, biancorosse volano in Prima Divisione

Promozione per la matricola Polisportiva Monte Cremasco al termine di una clamorosa remuntada, a spese della mai doma Inox Dadi Soncino

Di Redazione | Domenica, 22 Maggio 2016 09:52

 Polisportiva Amatori Monte Cremasco in festa

 

 

Monte Cremasco parte forte, sul 4-4 allunga grazie alle battute insidiose di Vacchi. Soncino in ricezione fa acqua e Ziglioli è costretto a richiamare le sue sul 4-12. L'allungo di Monte viene interrotto da una murata di Ronca, ma arrivano altri punti ospiti che valgono il 6-18. Ci pensa capitan Tonani a motivare le sue, ma è poi la stessa numero 13 a fallire la battuta (10-19). Soncino cerca di rimediare alla situazione con il fondamentale del servizio e Guerrini Rocco da posto 2 sa il fatto suo (15-19). Così Soncino mette ansia a coach Romitti che ferma il gioco: la partenza sprint di Monte Cremasco rischia di essere vanificata. Gli errori ospiti cominciano a farsi numerosi e Moroni in ace raggiunge la parità sul 22-22. La débâcle ospite è completa quando Soncino con il muro conquista set point e punto finale del 25-23, riuscendo a ribaltare un periodo che sembrava ormai compromesso.

 

Soncino ai vantaggi

Alla ripresa dei giochi, c'è confusione in entrambe le squadre. Monte deve riprendersi dallo shock del set precedente e, dopo una prima fase di equilibrio, cerca di allungare, ma Flavia Guerrini Rocco sigla due punti che valgono il 13-15. Un paio di errori soncinesi accrescono nuovamente il divario sul 14-19 del timeout Ziglioli. Zerbi in ace riporta le compagne sul 18-19, poi la regista Soldo impatta sul 19 a muro. Il meglio deve ancora venire: ancora una volta Soncino impatta sul 23 con la battuta di Zerbi, poi Guerrini Rocco firma il set point. Ai vantaggi, la stessa banda mancina chiude da posto 2 il parziale sul 26-24.

 

Rientro di Monte

Monte riparte a spron battuto, grazie anche alla battuta temibile della palleggiatrice Vho, portandosi sull'1-7. Soncino fatica sempre a carburare ad inizio set, ma il punto liftato di Zerbi e la forza di Guerrini Rocco tengono a galla le ragazze di Ziglioli. Tuttavia, Monte approfitta di alcuni errori delle soncinesi per riportarsi a distanza di sicurezza (9-15). Le ospiti mantengono il distacco ed anzi si portano sul 15-22, nella speranza di riaprire il discorso gara 2. Con 9 set point a disposizione, Bosi da posto 4 chiude il periodo sul 16-25, portando la sfida al quarto set.

 

Dinamite Benedetta

Soncino, persa la prima chance per chiudere la gara, riparte senza spingere e Monte conduce sempre il punteggio: Tonani va in rete, ma Ronca con un primo tempo firma il 7-11. La stessa centrale è carica come la dinamite e porta Inox Dadi fino al -1, poi un errore sotto rete consegna la parità alle locali. Monte insiste con coraggio e si porta a + 3 (12-15). Soncino non innesta marce alte, Tonani va ancora in rete regalando il 15-21 alle ospiti. Le battute di E. Zuccotti danno speranza a Soncino (18-21), così Pisaroni ferma il gioco. Un paio di non fischi rivedibili distraggono Soncino, così il periodo si chiude sul 20-25 per Monte, che pareggia con merito il conto dei set.

 

Le ragazze in rosso

Il tie break è molto equilibrato, tanto che si cambia campo sul 7-8 per Monte grazie a un mani fuori. Guerrini Rocco firma due punti di qualità, ma Monte impatta sull'11 e addirittura mette la freccia grazie ad un palleggio in rete della stessa Guerrini Rocco. Sul 13-13 il primo match point è per Monte Cremasco, previo timeout Ziglioli. Le ragazze in rosso chiudono l'incontro alla prima opportunità: Monte Cremasco ribalta il 2-0 iniziale e può festeggiare così uno storico passaggio in Prima Divisione.

 

Inox Dadi Soncino vs Pol. Monte Cremasco 2-3

Parziali: 25-23, 26-24, 16-25, 20-25, 13-15

 

Soncino: Moroni, Canesi, Guerrini Rocco, Cotizelati, E. Zuccotti, Zerbi, Locatelli, Tonani, Ronca, Soldo, Fornoni, M. Zuccotti (L). All. M. Ziglioli.

 

Monte Cremasco: Lupo, Bellomo, Leoni, Tesino, Vho, Bosi, Della Torre, Vacchi, Cazzamali, Agazzi (L). All. Romitti.

 

Arbitri: Michele Filippucci e Daniele Farina

 

Servizio a cura di Davide Moroni

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù