SECONDA DIVISIONE. Vaiano fa la voce Grossi: la sfida a Capergnanica si deciderà in gara 3

Quattro set equilibrati vedono alla fine vittoriose le ragazze di coach Corioni, abili a sfruttare il calo di Capergnanica nel quarto set e a portare così il conto sull'1-1. Martedì a Vaiano andrà in scena gara 3 che vale la Prima

Di Redazione | Venerdì, 20 Maggio 2016 04:40

 L'Arci Coop Vaiano Cremasco

 

 

Avvolte da un pubblico molto folto, sia per Vaiano che per Capergnanica, le ragazze danno vita ad una battaglia: il periodo si gioca inevitabilmente punto a punto, in una lunga fase di studio. Il finale è da cardiopalma: Vaiano obbliga al timeout Capergnanica, ma Bonizzi impatta sul 22 da posto 4. Capergnanica poi regala due punti con altrettante schiacciate in rete, ma Rossi accorcia (23-22) e Pezzoli pareggia ancora. La battuta lunga di Ruggeri regala un set point a Vaiano, tramutato in oro dall'invasione della regista Fusari; 25-23 il finale.

 

Capergnanica risale

Il secondo periodo inizia sulla falsariga della fine del precedente set. Le squadre procedono punto a punto: nonostante due belle schiacciate di Benelli, Capergnanica sbaglia meno delle padrone di casa, specie in battuta, raggiungendo il massimo vantaggio sull'11-15. Vaiano comunque è in partita: le ospiti conducono il punteggio con un paio di punti di vantaggio sul 18-20. Il primo tempo di Rossi regala il 20 pari a Vaiano, ma presto Capergnanica allunga di 3 punti con Ferrari e di nuovo con Rossi. Corioni cerca di motivare le sue sul 20-23, ma le neroverdi si procurano 4 set points e chiudono il parziale sul 22-25 ristabilendo la parità.

 

Colpi di Stringhi

L'inerzia della sfida ora sembra in mano a Capergnanica, sebbene il punteggio non veda ampi divari tra le due compagini. Tuttavia, la battuta in rete di Pezzoli vale il 14 pari a Vaiano e Ramona Stringhi da posto 4 firma il primo sorpasso nel set per le locali. Ora è Vaiano a tenere in mano le redini del punteggio, Capergnanica rincorre, pur con qualche sbavatura. Grossi regala la battuta alle ospiti, ma Stringhi rimedia da posto 4 per il 24-22. Le ragazze di Corioni la spuntano sul 25-22 ed è 2-1.

 

 

La F.A. Impianti Elettrici Capergnanica

 

 

Gentili concessioni

Vaiano si sente in grado di portare a casa la sfida e conduce il gioco nel quarto parziale. L'ingresso in campo di Grossi per una Porter inefficace già nel terzo set si è rivelata una mossa obbligata ma redditizia per Corioni. È la stessa Grossi a regalare il 15-12 alle compagne, con Capergnanica ancora stordita dal set precedente, iniziato bene ma sfumato nella fase finale. Si susseguono errori in battuta, col punteggio sul 18-18. Vaiano insiste e nonostante il timeout di mezzo, si porta sul 24-20, grazie anche a gentili concessioni neroverdi. Chiude Dalila Grossi da posto 4 per il 25-21 che suggella il 3-1 finale. La battaglia tra Vaiano e Capergnanica vivrà il suo ultimo capitolo Martedì sera, alle ore 20, sempre nella palestra di Vaiano Cremasco: gara 3 decreterà un'altra squadra ammessa al campionato di Prima Divisione 2016/2017.

 

Mvp

La palma della migliore in campo va a Dalila Grossi (Arcicoop Vaiano). Coach Corioni sceglie lei per sostituire Alicia Porter non nelle sue migliori serate e sceglie bene: nel terzo set entra in campo e nel quarto si prende le sue responsabilità sia da posto 4 sia da posto 2, da cui lascia partire il punto che vale il 3-1 finale. Chissà che non parta titolare martedì per la sfida che vale il salto di categoria.

 

Arcicoop Vaiano Cremasco - F.A. Impianti Capergnanica 3-1

Parziali: 25-23, 22-25, 25-22, 25-21

 

Arci Coop Vaiano: Benelli, Grossi, Paiardi, Porter, Cantoni, M. Zucchi, Balzari, Labò, Stringhi, F. Zucchi, Ambrosini (L), Pelizzoli (L). All. Corioni.

 

F.A. Impianti Capergnanica: Calzi, Alberti, Pezzoli, Ferrari, Corona, Lorenzetti, Bonizzi, Margheritti, S. Fusari, Petrone, Rossi, Ruggeri, C. Fusari (L). All. Bernabè-Meanti.

 

Arbitro: Gianluca Bruno

 

Servizio e fotografie a cura di Davide Moroni

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù