PRIMA DIVISIONE. La Polisportiva Cr 81 Duemila saluta Angelo Guerini. La lettera

Caro Angelo, ci sono dolori che non si possono né evitare né cancellare. Esistono. Possiamo solo affrontarli, e cercare di fare di tutto affinché non ci devastino

Di Francesco Jacini | Mercoledì, 16 Marzo 2016 10:24

 La formazione al completo della Polisportiva Cr 81 Duemila

 

 

"Ma talvolta, come questa volta, ci vorrà tempo, tanto tempo. E non basterà fare “come se” niente fosse successo perché la vita continui come prima.

 

Perché, spesso, niente, può più essere come prima-

 

Quando una persona a cui abbiamo voluto bene come ne abbiamo voluto a Te se ne va via per sempre, è difficile imparare a vivere con quel vuoto profondo che si spalanca all’improvviso.

 

E non ci basterà semplicemente voltare pagina. Non ci basterà ripeterci che la vita continua e che non serve a nulla piangere. Non ci basterà imporci di non pensarci.

 

Il vuoto che ci hai lasciato sarà sempre lì come una ferita profonda difficile da rimarginare.

 

Non ci basterà premere sul tasto “cancella” per cancellare veramente tutti i ricordi che ci hanno legati. Sarà per noi difficile dover accettare questa realtà e riconoscere veramente ciò che abbiamo perduto, compreso tutto quello che insieme ci sarebbe piaciuto realizzare.

 

Una sola promessa desideriamo farti: continueremo nel nostro impegno cercando di onorare al meglio la tua grande passione per il Volley sempre vicino.

 

Lo dobbiamo a Te, ad Alessia, Claudia, Antonella ed a tutti i Tuoi cari."

 

Ciao Angelo, riposa in pace.

 

Polisportiva C.R. 81 Duemila

 

 RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù