A2 PASSI DA. Incontenibile Aguero, Forlì torna a vincere. Monza da applausi

La prima giornata del girone di ritorno non ha prodotto risultati sorprendenti in Serie A2: le prime della classe hanno vinto tutte, per qualcuna si è registrata qualche fatica in più, e in un paio di scontri diretti per i playoff si è assistito ad una buona pallavolo. Ma andiamo con ordine

Di Redazione | Martedì, 26 Gennaio 2016 09:56

 

 

 

La Volley 2002 Forlì non si distrae contro la Lilliput Settimo Torinese, e in poco più di un'ora vince davanti ai suoi tifosi per 3-0 grazie ad un'incontenibile Aguero (15 punti). Lo stesso trattamento riserva il Soverato in trasferta, a Cisterna, contro una squadra ancora alla ricerca di un'identità: anche nel Lazio termina 3-0, ma se per le piemontesi le speranza di salvezza restano intatte, per le cisternine si complica la faccenda.

 

Saugelline e gli Angeli del Fango

La Saugella Monza conserva la terza posizione e esce da Palmi con due punti importantissimi: la Golem si è dimostrata una delle compagini più in salute di questo periodo della stagione, evidenzia un buon gioco di squadra, ma soprattutto una Aricò strepitosa in attacco che sicuramente in questa stagione raggiunge la sua vetta più alta da quando milita in Serie A. Il 3-2 finale fotografa al meglio quella che è stata una partita combattuta e incerta sino alla fine. Impatta nel migliore dei modi l'Olbia in casa contro Aversa: vince per 3-1 e sfrutta molte incertezze di una squadra, quella campana, che nonostante qualche bella giocata da parte di Lukovic non riesce ad impensierire le isolane. Il set vinto dalla Clendy appare più come una distrazione in massa degli Angeli del Fango che non piuttosto frutto di una buona qualità nel gioco delle aversane.

 

Non basta Manfredini

In quinta posizione ecco la Lardini Filottrano: una delle squadre favorite torna in corsa e con pieno merito dopo la bella vittoria sul Chieri. Fenera che, va detto, ha sì acquistato Manfredini in settimana, ma ancora la forte schiacciatrice milanese è ferma per un problema fisico che però si va risolvendo. Si erano anche messe bene le cose per le piemontesi, ma alla fine la miglior classe e il maggior tasso tecnico delle marchigiane ha avuto la meglio nei restanti set che non hanno avuto storia.

 

 

Nel segno di Zuleta

Si rimette in corsa anche Caserta che fa debuttare Lotti in attacco, e viene ripagata nel migliore dei modi. E pensare che le giovani rodigine non erano certo scese all'ombra della Reggia a fare da sparring-partner, no: hanno tenuto testa nelle fasi iniziali dei primi due parziali, hanno vinto il terzo e solo nel finale di partita hanno ceduto con l'onore delle armi a una coriacea Kioto.Appaiate al settimo posto ecco Pesaro e Trento che ieri nelle Marche hanno dato vita ad un match intenso ed emozionante, alla fine del quale ha avuto la meglio la Delta Informatica Trento anche grazie alla nuova centrale, Zuleta. 3-2 il risultato tra due formazioni che promettono di darsi battaglia a distanza per quella che è la lotta per i playoff.

 

Play out

Detto della sconfitta del Chieri, che sta però disputando un buon torneo se consideriamo che è pur sempre una neopromossa, alle spalle della matricola torinese e in piena zona playout, ecco Aversa e Palmi. Le aversane ora devono trovare tranquillità e idee migliori soprattutto per poter utilizzare in modo adeguato le neo entrate in formazione, Vujko e Jelic. Palmi, invece, se riesce a mantenere il ruolino di marcia delle ultime partite con ben 4 vittorie su 4, potrà dire la sua, e forse non solo in ottica playout!

 

Zona retrocessione

In piena zona retrocessione ecco Settimo Torinese, Rovigo e Cisterna. Nonostante alcune fasi di bel gioco, torinesi e rodigine devono mantenere i nervi saldi e a questo punto -oltre che a vincere gli scontri diretti e tentare qualche “colpaccio”- sperare anche in eventuali passi falsi di chi le precede. Discorso diverso per le laziali che probabilmente potrebbero mettere da parte sogni di salvezza e semmai -con calma e pazienza- pensare a divertirsi, magari confidando che in una situazione mentale migliore qualche buon risultato possa arrivare.

 

Coppa Italia

In settimana esordisce (mercoledì 27 gennaio) la Coppa Italia con queste partite:

Volley 2002 Forlì-Delta Informatica Trento

Volley Soverato-Fenera Chieri

Saugella Monza-Lardini Filottrano

Entu Olbia-myCicero Pesaro

 

Le partite si svolgono in partita secca e le semifinali si disputeranno in partite di andata e ritorno il 3 e il 10 febbraio.

 

Servizio a cura di Edonet2

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù