SERIE B2. Offanengo assalto alla capolista San Vitale, Chiara Perroni lancia la sfida

Gasata da una striscia di sette successi consecutivi, il risorto Offanengo è pronto a lancia il guanto della sfida alla capolista San Vitale. L’esperto libero Chiara Perroni presenta la big collision della dodicesima giornata

Di Francesco Jacini | Giovedì, 14 Gennaio 2016 10:20

 

 

“Siamo pronte - spiega il baluardo della seconda linea neroverde - anzi prontissime. Non abbiamo nulla da perdere e tutto da guadagnare, siamo serene e consapevoli del nostro valore come squadra; la partita vinta contro Torri Quartisolo ne è stata la prova”. Arrivata in casa Volley Offanengo lo scorso 15 dicembre, Perroni che vanta un curriculum di rilievo, condito da una 129 presenze in A2, è carica per la grande sfida della palestra dell’istituto tecnico Da Schio di Montecchio Maggiore.

 

Assalto alla capolista

San Vitale, capolista ammazza campionato, vanta un ruolino di marcia inarrestabile: 30 punti, frutto di 10 vittorie ed una sola sconfitta, patita a Villa Bartolomea. “Siamo serene - prosegue l’ex libero di Ostiano e Cingia de Botti - ci stiamo preparando bene. Cercheremo di fare la nostra partita e vedremo cosa salterà fuori, sicuramente non faremo tragedie in caso di sconfitta. Se daremo tutto ma loro si dimostreranno più forti tanto di cappello, ma sono molto fiduciosa. Giocheremo con umiltà”.

 

Gara da tripla

Squadra molto forte atleticamente, San Vitale sembra non avere punti deboli. “Dobbiamo ancora studiare alcuni dettagli - evidenza la giocatrice maceratese ma mantovana per matrimonio - loro commettono pochi errori. Da parte nostra sarà determinante l’atteggiamento combattivo che abbiamo mostrato nelle ultime gare”. Se esistesse ancora il concorso del Totocalcio, San Vitale-Offanengo potrebbe essere una gara risultato triplo ma tramuntandolo in termini pallavolistici: tutto può accadere.

 

Campionato equilibrato

Giocatrice di esperienza e grande carisma Chiara stila un bilancio di questi primi sessanta giorni offanenghesi. “Mi sto trovando bene sia con la squadra sia con la società, molto attenta alle nostre esigenze quotidiane. Sono molto contenta della scelta fatta”. Chiara Perroni lancia il guanto di sfida per una gara che se non deciderà il destino di nessuna delle contendenti delineerà un quadro più chiaro e completo di questo campionato di B2, girone C, sempre più equilibrato ed affascinante.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

Tiramisù