SERIE B2. Verso Banca Cremasca-Sorelle Ramonda, la carica Leo Bergomi

La Banca Cremasca spezza la maledizione che l’ha sempre vista sconfitta al tiebreak, vincendo a Villa Bartolomea, terreno di gioco dello Spakka Volley, al termine di una gara ricca di pathos

Di Francesco Jacini | Mercoledì, 13 Gennaio 2016 13:34

 

 

Tra le protagoniste del successo cremasco nella palestra dove è caduta la capolista San Vitale, Eleonora Cleopatra Bergomi ha dato un impronta importante, se non in termine di punti ma per quanto riguardo grinta e forza di gruppo. “La vittoria contro lo Spakka Volley - spiega l’opposta lodigiana - è figlia della grande prestazione che abbiamo disputato nel derby contro Offanengo dove abbiamo mosso la classifica. Durante le sosta ci siamo sempre allenate ed abbiamo affrontato la gara con un atteggiamento attendista che poi si è rivelato decisivo”.

 

Fiducia nel futuro

Un sabato sera positivo come non accadeva da mesi in casa Volley 2.0 Crema e la classifica torna a sorridere. “Sapevo di affrontare la terza in classifica - prosegue la giocatrice di Abbadia Cerreto - una squadra che non molla e difende tanto. Questi due punti ci hanno tirato dato morale e fiducia per il futuro, la strada della salvezza è ancora lunga ma abbiamo dimostrato che la Banca Cremasca c’è”.

 

Sfida a Montecchio Maggiore

Carica giusta e trampolino di lancio per i prossimi impegni. Sabato 16 gennaio la Banca Cremasca è chiamato alla prova della continuità: al PalaBertoni arriveranno le Sorelle Ramonda Montecchio Maggiore, reduce da un convincente successo contro Porto Mantovano per 3-0. “Non sarà una gara facile ma in palestra c’è voglia di lavorare e voglia di dare una svolta la stagione, proveremo a fare la nostra gara e a muovere la classifica. Siamo nella zona rossa ma la classifica è corta, basta per cambiarla”.

 

Quattro stagioni vissute alla grande

Lodigiana di Abbadia Cerreto, la storia di amore pallavolistico tra Leo e Crema è iniziata nella stagione 2010/2011. Alla guida della squadra, allora denominata Golden Volley, c’era Marianna Bettinelli ed in quel frangente la formazione all black ha cullato un sogno chiamato play off. Una parentesi poco felice a Vistarino ed il ritorno nel 2012 alla Golden, retrocessa in C. Con Alessandro Cè prima e Vittorio Verderio poi sono arrivati un piazzamento play off e la promozione diretta in B2, condita dallo scudetto della Lombardia (2014). Il ritorno in B2 e nuove pagine da scrivere per la veterana del gruppo biancorosso.

 

 

RIPRODUZONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù