SERIE A1. Firenze, Carmen Turlea: “Casalmaggiore forte ma non partiamo sconfitte”

A due giornate dalla fine del girone d’andata, la Pomì Casalmaggiore ha la concreta possibilità di avvicinarsi al titolo d’inverno. Ma prima la truppa rosa dovrà fare i conti con il Bisonte Firenze

Di Francesco Jacini | Giovedì, 17 Dicembre 2015 14:31

 

 

Un Bisonte ferito quello guidato da coach Francesca Vannini, ultimo in classifica con solo tre punti, venti in meno rispetto alla truppa rosa di Massimo Barbolini. Punto di forza di Firenze è Carmen Turlea, campionessa senza età, diciotto stagioni in Italia e attaccante più prolifico di sempre con 6427 punti realizzati dal 1997 ad oggi in 400 gare ufficiali

 

Casalmaggiore forte ed organizzata

L’opposta del team toscano analizza la gara del PalaRadi, fissata per sabato 20 dicembre alle 20.30. “La stagione non sta andando come speravamo e volevamo - spiega - sarà una gara molto difficile contro una squadra forte che sta nei primi posti della classifica. Possiamo dare il massimo come ogni partita l’affronteremo consapevole dei nostri mezzi”. Casalmaggiore, campione d’Italia, e protagonista in Europa. “Sono forti - prosegue Carmen - in tutti i reparti e ben organizzate nel gioco. Sono squadra quadrata che sta facendo bene. Non partiamo sconfitte in partenza: non abbiamo nulla da perdere e tutto da guadagnare”.

 

 

Discreto inizio

Fanalino di coda, Firenze non è riuscita ancora a dare una svolta al suo campionato. Dopo un discreto inizio, vittoria al quinto set con Piacenza, il motore azzurroviola si è ingrippato e non è riuscito ad esprimere il suo vero potenziale. Le sconfitte subite contro Busto Arsizio, Club Italia e Montichiari hanno fatto sprofondare in classifica il Bisonte ma non il morale e l’entusiasmo di Carmen e compagne.

 

Il girone di ritorno

Casalmaggiore, Conegliano le tappe conclusive del girone d’andata. “Non eravamo pronte ad affrontare questa situazione abbiamo sbattuto la testa contro una realtà diversa da come ce la saremmo immaginata per cui dobbiamo reagire e dare una svolta in modo che le cose cambino. Dobbiamo affrontare e superare questa situazione, lavorando bene in palestra, - conclude la campionessa di Cisnadie -consapevoli del nostro valore”.

 

 

 

La foto di copertina è di Valy Stacy x Azzurra Volley, al centro e sopra di Filippo Rubin x LVF

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

Tiramisù