SERIE A1. Pomì Casalmaggiore: volley e beneficenza, 366 giorni di passione

Un anno con le campionesse della VBC Pomì Casalmaggiore. Donne a tutto tondo, prima ancora di essere grandi atlete. Non per nulla si intitola ‘Donne. Per 366 giorni di passione’, il calendario 2016 della VBC Pallavolo Rosa

Di Redazione | Sabato, 12 Dicembre 2015 15:13

 

 

Dismesse le tute e le divise di gioco con lo Scudetto ricamato sul petto, le giocatrici hanno accettato di far emergere la loro interiorità e femminilità attraverso una serie di giocosi set fotografici: ne è uscito un calendario artisticamente efficace, destinato a non sfigurare sulle pareti di abitazioni ed uffici, non solo dei tifosi. E c'è un motivo in più per regalarselo: “Come ogni anno – sottolinea il presidente Massimo Boselli Botturi – la Vbc Pomì Casalmaggiore contribuirà alle iniziative umanitarie di AMURT, associazione noprofit attiva nei Paesi del Centro Africa”.

 

Il progetto

Il calendario 2016 della Pomì si compone naturalmente di dodici poster, ognuno dedicato ad un mese e ad un'atleta della rosa. Solo i due liberi Imma Sirressi e Giada Cecchetto hanno posato assieme. Sul retro di ogni pagina, il back-stage con alcuni scatti rubati durante la sessione fotografica. La pubblicazione si apre con la capitana Valentina Tirozzi, ritratta come donna multitasking, in equilibrio tra pallone e tacchi a spillo.

 

Ruoli più congeniali

“Le nostre ragazze – spiega l'autrice Antonella Pizzamiglio – non sono solo giocatrici, ma prima di tutto sono donne straordinarie: imperfette forse; ma appassionate, dolci, gioiose, profonde, vanitose, romantiche, tenaci, distratte. Compagne, madri, a volte nemiche. Angelo e diavolo. Indispensabili sempre”. Le stesse protagoniste hanno scelto i ruoli loro più congeniali, concedendosi con grande disponibilità alle sedute di posa, mentre le ambientazioni sono state scelte in luoghi particolarmente suggestivi della Pianura. “Lo staff – assicura Tirozzi – è riuscito a metterci a nostro agio, pur in panni diversi dal solito”.

 

 

Donna assoluta

L'ultima pagina, quella di dicembre 2016, non poteva non essere riservata alla numero 12 Francesca Piccinini, la Donna assoluta, che torna a posare per un nudo integrale, peraltro in una posa del tutto pudica, a distanza di dodici anni dal calendario Max 2004. E il tempo sembra darle ragione: il fisico è come allora statuario, ma dal volto traspare chiaramente una nuova consapevolezza e serenità dell'anima.

 

Il piano dell’opera

Mese di gennaio 2016: la sorprendente, Valentina Tirozzi. Febbraio: la romantica, Jovana Stevanovic. Marzo: la gioiosa, Carli Lloyd. Aprile: le tenaci, Imma Sirressi e Giada Cecchetto. Maggio: la profonda, Lucia Bacchi. Giugno: la misteriosa, Margareta Anna Kozuch. Luglio: la dolce, Carlotta Cambi. Agosto: la diabolica, Rossella Olivotto. Settembre: l'appassionata, Marianna Ferrara. Ottobre: la selvaggia, Tereza Rossi Matuszkova. Novembre: la vanitosa, Lauren Gibbemeyer. Dicembre: l'assoluta, Francesca Piccinini.

 

I crediti

Fotografia e direzione artistica: Antonella Pizzamiglio. Styling: Barbara Sereni. Trucco e parrucco: Mathias Mocci. Assistenza al montaggio: Erika Montagna. La stampa del Calendario è stata affidata ad Arti Grafiche Persico di Cremona.

 

Dove acquistarlo

Il calendario sarà a disposizione fino ad esaurimento in occasione di tutti i match casalinghi della Pomì a cominciare da quello di domenica 13 dicembre alle ore 17 contro Nordmeccanica Piacenza. Può essere acquistato anche presso Abbigliamento Guareschi, piazza Garibaldi in Casalmaggiore. Costo 10 euro.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

 

Tiramisù