FIPAV. Regolamento diritti Progetto Giovane 2015/16 nei tornei provinciali

Il Comitato Fipav di Cremona ha reso noto la regolamentazione diritti PG maturati nella stagione 2015 -2016 validi per assegnazione di titolo nei campionati di serie Prima Divisione e Seconda Divisione Femminile nella stagione 2016/2017

Di Redazione | Mercoledì, 18 Novembre 2015 05:34

 

 

 

In continuità con quanto già disposto dal Consiglio Regionale ed iniziato nella stagione 2008 -2009 si conferma per la stagione 2016/17, come già introdotto sperimentalmente nella stagione sportiva 2015/16, la possibilità di partecipare con squadre Under (senza deroghe) denominate Squadre Progetto Giovane (o Squadre PG) ai campionati di Prima e Seconda Divisione femminile Provinciali, riservando a tale progetto un diritto per ognuno dei due campionati.

 

Obiettivo

L’obiettivo prioritario del progetto è favorire la crescita tecnica delle atlete delle fasce più giovani offrendo la possibilità di partecipazione ai campionati di Prima Divisione provinciale di una squadra Under 20 ed uno di Seconda Divisione provinciale con una squadra Under 18 alle società che si distinguono per il lavoro svolto, in termini di qualità e quantità nell’ambito del settore giovanile femminile. Le squadre, per la stagione 2016-2017, potranno utilizzare solamente atlete nate dopo il 1 gennaio 1997 in Prima Divisione e nate dopo il 1 gennaio 1999 in Seconda Divisione.

 

Criteri di scelta

Tutte le società che ne faranno richiesta entro e non oltre il 30 maggio 2016 verranno immesse in un’unica classifica provinciale. La definizione delle squadre aventi titolo PG verrà determinata in base dei punti conseguiti in funzione dei parametri qualitativi e quantitativi riportati nella tabella allegata di richiesta che si baseranno sui punteggi acquisti negli ultimi due anni di attività agonistica.

 

Esclusioni

Non possono concorrere all'assegnazione dei titoli del progetto:

1) le società che già possiedono per la stessa stagione un diritto di serie al quale si intenderebbe partecipare con il Progetto Giovane;

2) le società che, nella stagione 2015-2016, acquisiscono o cedono un titolo di serie provinciale, salvo motivate deroghe;

3) le società che non hanno partecipato, per la stagione 2015-2016 ad almeno due campionati giovanili U13-U14-U16-U18. A tale proposito eventuali convenzioni esistenti con altre società per la partecipazione ai Campionati Giovanili dovranno essere validamente e preventivamente dimostrate.

 

Obblighi delle squadre ammesse al PG

È fatto obbligo, per le società ammesse al PG, di partecipare al Campionato Provinciale Under 18F 2016-2017.

 

Diritti di Prima Divisione e Seconda Divisione Femminile PG

I diritti PG non entrano nella disponibilità delle società ma restano sotto il controllo del CP per incentivare e qualificare l’attività giovanile e pertanto non potranno essere né ceduti né acquisiti.

 

Partecipazione ai Campionati 2016-2017

Per una migliore identificazione queste squadre dovranno inserire nel nome della squadra l’acronimo PG. Al termine del campionato, stilate le classifiche finali, le Squadre PG promosse in serie D regionale od in Prima Divisione (direttamente o a seguito di integrazione) acquisiranno definitivamente il titolo.

 

Richiesta di partecipazione

Le società interessate dovranno presentare domanda di ammissione al Progetto Giovane consegnando l’allegata domanda al Comitato Provinciale entro e non oltre il 30 maggio 2016. Nei termini previsti per la definizione delle squadre e delle società aventi titolo alla partecipazione ai campionati Prima Divisione e Seconda Divisione Femminile provinciale il Comitato, contestualmente, pubblicherà la classifica provinciale delle squadre aventi diritto PG. Il CP delibererà l’inserimento delle squadre PG negli organici dei campionati di Prima e Seconda Divisione provinciale con la pubblicazione sulla circolare di indizione dei Campionati (prevista per l’inizio di luglio 2016.

 

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

Tiramisù