PRIMA DIVISIONE. Hurrà Branchi Credera: vittoria e sorpasso su Pizzighettone

In una gara ricca di emozioni e di indecisioni, Credera vince con merito lo scontro diretto contro le ragazze di Rebessi, che vanno incontro alla prima sconfitta del campionato: la classifica ora vede quattro squadre nelle prime quattro posizioni, separate da un solo punto. La fotogallery

Di Redazione | Lunedì, 16 Novembre 2015 07:33

 

 

Vittoria meritata per le ragazze di coach Riccardo Zanotti nel match clou di giornata. Perso il primo set ai vantaggi, Frittoli e compagne si sono fatte forza e sono riuscite a ribaltare l’inerzia di una partita per nulla facile. Dall’altra parte della rete, le rivierasche sono quasi sempre rimaste in partita per poi calare nella seconda parte degli ultimi tre set. Vedere per credere l’ultimo periodo, dove le ragazze di Rebessi sono cadute psicologicamente consentendo a Credera di chiudere in bellezza la sfida.

 

Più Italsinergie ai vantaggi

Partenza a spron battuto di Pizzighettone che allunga sul 7-12. Credera si fa forza e costringe Rebessi al tempo sul 10-12. Il match poi si fa teso e le squadre alternano punti fino al primo sorpasso Branchi sul 21-20. Dentro Ziglioli per le ospiti: parità sul 23 ma poi la battuta della stessa va lunga. Ai vantaggi Bassanini capitalizza due punti d'oro che valgono il 26-28.

 

Le battute di Filippini

Ad inizio di ripresa, mini break ospite (0-4) ma Credera si dimostra un diesel, ne è la riprova l'11-10 della Branchi con chioccia Frittoli che carica le sue. Come nel primo parziale, anche nel secondo i punti si alternano da una parte e dall'altra, ma Credera allunga sul 17-14 dimostrando voglia di pareggiare i conti. Frittoli di forzarealizza il 23-18 da posto 4. La battuta insidiosa della Filippini chiude il set e ristabilisce la parità dei set.

 

Minibreak

Solita partenza equilibrata anche nel terzo parziale, ma ormai si capisce che la partita verte su colpi improvvisi da entrambe le parti. Ziglioli mette giù due punti di classe e allunga sul 5-7 Piceleo. Non c'è una compagine che domina, quindi il punteggio non vede allunghi. Tuttavia Credera trova un minibreak da 4 punti e Rebessi cerca di tenere concentrate le sue. Nonostante questo,la Branchi riesce a mantenere il distacco e a chiudere con un bel muro della Marchesini sul 25-21.

 

 

Agile quarto set

Nell’ultimo parziale, Credera spinge forte ed è certamente più in palla di Pizzighettone, ma il punteggio recita 5-5. CoachRebessi fa di tutto per tenere in partita le sue ragazze, e il punteggio non è proibitivo, ma gli errori di disattenzione cominciano a essere tanti. Puntualmente da metà set Credera allunga: 22-14. Con la ricezione ospite in estrema difficoltà,Frittoli da posto 4 chiude sul 25-15.

 

Branchi Credera vs Libertas Piceleo 3-1

Parziali: 26-28; 25-18; 25-21; 25-15

 

Branchi Credera: Locatelli ne, Milanesi ne, Boffelli 1, Mugnaga 1, Filippini 15, 9 Pedrini 14, Marconi ne, Frittoli 10, Vho 12, Marchesini 8; Capellini (L), Pisati (L) ne. All. Zanotti.

 

Italsinergie Pizzighettone: Bassanini, Acerbi, Cadenazzi, Garini, Ghidelli, G. Frontori, Bonfanti, Ziglioli, Marabelli, Arcelli, E. Frontori; Foppa (lib), Galli (lib). All. Rebessi.

 

Arbitro: Filippucci

 

 

Serivizio e foto a cura di Davide Moroni

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

 

 

 

Tiramisù