PRIMA DIVISIONE. La battaglia di Piadena premia l’Mg K Vis, Cr 81 sconfitto al tiebreak

Sono serviti cinque set e centotrentacinque minuti di autentica battaglia per stabilire che tra Piadena e Credera diventasse la regina del campionato. Cinque set, poco adatti ai deboli di cuore, che hanno regalato il successo al team casalasco

Di Redazione | Lunedì, 09 Novembre 2015 06:51

 

 

Gara che non delude le attese. Nel primo set Credera sotto 15-13 subisce la battuta avversaria e non riesce più a rientrare nel set (25-15); dal secondo parziale in avanti coach Riccardo Zanotti gioca le carta Chiara Frittoli e Marisa Milanesi per Elisa Vho e Laura Machesini: il doppio cambio da i frutti sperati, la Branchi macina gioco e punti e rientra in gara (23-25); terzo set lottato ma Piadena, guidata dall’esperienza di Vania Porporati, riportano l’andamento del match a proprio favore. Da brividi il quarto nel quale Credera si impone ai vantaggio ma cede nella lotteria del tiebreak. Sugli scudi l’opposta Marcella Boffelli.

 

Mg K Vis-Branchi Cr 81 Duemila 3-2

Parziali: 25-15, 23-25, 25-20, 24-26, 15-11

 

Spino concede il bis

Seconda vittoria consecutiva in casa Oratirio Spinese. Al termine di una gara molto combattuta la Segi conquista tre punti a spese de La Rocca Vescovato, ben messa in campo. Le padrone di casa, sospinte dagli attacchi di Clara Goi e Valentina Acquafermata, sono più ordinate in difesa e pungono meglio al servizio. L’unico giramento a vuota nel terzo set quando subiscono un break di zero a sette che compromette l’esito del parziale.

 

Segi-La Rocca 2000 3-1

Parziali: 25-16, 25-21, 14-25, 25-18

 

 

Vittoria sfiorata

Per circa due set si è vista una buona Valetudo Monte Cremasco ma non basta per conquistare la prima vittoria stagionale a spese della forte Titanox Cingia de Botti. “Siamo stare in gara nei primi due set - spiega coach Matteo Moretti - in particolare nel secondo due colossali errori i difesa sono fatali”. Avanti nei parziali la formazione ospite vince agilmente anche il terzo; da segnalare la buona prova del capitano muccese Giada Bellandi.

 

Valetudo-Titanox 0-3

Parziali: 19-25, 23-25, 11-25

 

Corsa salvezza

Colpo esterno dell’Airoldi Gomme Bagnolo a Solarolo Rainero, campo de La Clochette. Perso il primo set, la squadra di coach Mauro Gandolfi, poco per volta, rientra in gara e capovolge completamente l’esito del match. Bene Denise Bacile protagonista del successo cremasco, successo che rilancia le ambizioni salvezza della squadra bianconera.

 

La Clochette-Airoldi Gomme 1-3

Parziali: 25-20, 19-25, 14-25, 19-25

 

Poca esperienza

Quarto ko consecutivo della Mombelli Clima. Nonostante un buon inizio di partita, la giovane formazione di Cristina Patrini si spegne sotto i colpi avversari. Nel secondo e terzo set restano in partita per cedere alla distanza. Il lavoro dello staff tecnico sta procedendo nel miglior modo possibile mentre in Prima Divisione la squadra paga la poca esperienza, Mombelli Clima punterà, come da programma societario, punterà sul campionato Under 14, campionat nel quale è campione provinciale.

 

Falcon-Mombelli Clima 3-0

Parziali:25-11, 25-9, 25-9

 

 

Altri risultati

Italsinergie-Piovani 3-0 (25-17, 25-16, 25-19), Cova Gomme-Cremona Gronde 3-1 (25-21, 25-13, 11-25, 25-15).

 

Classifica

Mg K Vis, Italsinergie 11; Branchi Cr 81 10; Titanox Cingia 9; Piovani Offanengo 8; Segi Spino, Airoldi Gomme Bagnolo, Cova Gomme 6; Falcon Fadigati 5; Cremona Gronde Robecco, La Rocca Vescovato, La Clochette Solarolo 4; Valetudo Monte Cremasco, Mombelli Clima 0 punti.

 

PROSSIMO TURNO

A Spino d’Adda, ore 18, Segi-Cremona Gronde

A Credera, ore 20.30, Branchi Cr 81-Italsinergie

A Crema, palestra Donati, ore 17, Mombelli Clima-Mg K Vis

Ad Offanengo, ore 18, Piovani-Fadigati

A Bagnolo Cremasco, ore 20.30, Airoldi Gomme-Valetudo Monte Cremasco

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù