PRIMA DIVISIONE. Sfide al vertice, incroci pericolosi a Piadena e Pizzighettone

Giornata di assoluto interesse, la quarta del principale torneo principale, con due sfide al vertice che potranno delineare, in parte, la classifica di questo primo scorcio di stagione

Di Redazione | Venerdì, 06 Novembre 2015 06:29

 

 

I riflettori saranno accesi a Piadena e a Pizzighettone. Nella località, al confine tra le province di Cremona e Mantova, l’Mg K vis sfida la Branchi Cr 81, nella sfida fra le due capoliste, le uniche formazioni a punteggio pieno del torneo. Non sarà una gara decisiva ai fini della promozione poiché alla fine mancheranno anche ben ventidue gare al termine del campionato ma di sicuro la partita tra le ragazze dei due coach Zanotti, il piadenese Luca ed il cremasco Riccardo, delineerà meglio la candidata alla promozione diretta in serie D. Una curiosità i due tenici non sono parenti.

 

Gara equilibrata

Le padrone di casa potranno contare sull’esperienza di Vania Porporati, ex Edilkamin Ostiano tra B1 e B2 e Marmi Lazzari Cingia, ma dall’altra parte della rete, il tecnico, ex Vailate e Ripalta, può vantare giocatrici di livello della categoria come Boffelli, Frittoli, Capellini, Mugnaga, Milanesi e Pedrini, quest’ultima con esperienze in B2 al Crema Volley e Pianengo. I presupposti per una gara molto equilibrata e divertente ci sono.

 

Il passato di Rebessi

Dall’Oglio all’Adda un breve passo per un’altra gara titanica. Contemporaneamente presso la palestra delle scuole medie di Pizzighettone la rinnovata Italsinergie di coach Michele Rebessi se la vedrà le ragazzine terribili di Offanengo, targate Piovani. Le padrone di casa potranno affidarsi agli attacchi di giocatrici del calibro di Zilioli, Acerbi e Garini mentre le avversarie dal canto loro avranno come forza principale l’incoscienza della loro età. Sfida revival per Rebessi che nella stagione 2007/2008 ha allenato l’allora Pallavolo Offanengo.

 

Rivalità giallonera

E proprio dalla stagione 2007/2008 risale il primo incontro in Prima Divisione tra la Segi Spino d’Adda e La Rocca Vescovato. Sono numerosi i parallelismi tra le due formazioni che si sfideranno alla palestra la Bassi di Spino: entrambe promosse nel massimo torneo provinciale nel medesimo anno (2007), da allora hanno dato vita ad incontri importanti ed appassionanti.

 

 

Le guardiane della seconda linea

Quello che è rimasto maggiormente nella memoria degli appassionati è stata la gara giocata nel febbraio 2008 quando spinesi e vescovatine si sono affrontate per l’accesso ai play off promozione: il risultato ha sorriso alla squadra, allora allenata da Giancarlo Carniti, per 3-0. Altra curiosità sono queste, entrambe hanno la divisa giallonera mentre nelle due metà campo si sfideranno a distanza due liberi più forti e tecnicamente preparati dell’intera categoria: Elena Manzoni dell Segi e Debora Feroldi del Vescovato.

 

Muovere la classifica

Il resto del turno vedrà le trasferte della giovane Mombelli Clima a Cicognolo contro la Falcon Fadigati e dell’Airoldi Gomme a Solarolo Rainero contro La Clochette. La Valetudo Monte Cremasco, ferma ancora a zero punti, affronterà la Titanox Cingia de Botti, quinta in classifica.

 

PROGRAMMA

A Spino d’Adda, ore 18, Segi-La Rocca 2000

A Piadena, ore 21, Mg K Vis-Branchi Cr 81 Duemila

A Pizzighettone, ore 21, Italsinergie-Piovani

A Cicognolo, ore 21, Falcon-Mombelli Clima

A Monte Cremasco, ore 20, Valetudo-Titanox

A Solarolo Rainero, ore 21, La Clochette-Airoldi Gomme

 

Classifica

Branchi Cr 81, Mg K Vis 9; Italsinergie, Piovani Offanengo 8; Titanox Cingia 6; Cremona Gronde Robecco, La Rocca Vescovato, La Clochette Solarolo 4; Airoldi Gomme Bagnolo, Cova Gomme, Segi Spino 3; Falcon Fadigati 2; Valetudo Monte Cremasco, Mombelli Clima 0 punti.

 

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 

 

 RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù