SERIE A1. Pomì Casalmaggiore uber alles, sconfitta Montichiari in tre set

Vince e convince. Nel derby lombardo-tedesco la Pomì Casalmaggiore conquista i tre punti a spese di una coriacea Promoball Montichiari e, complice il mezzo passo falso dell’Imoco Conegliano Veneto a Bolzano, riprende la vetta della classifica

Di Francesco Jacini | Giovedì, 05 Novembre 2015 07:39

 

 

Irrefrenabile Kozuch con 22 punti che si impone nella sfida a distanza con la connazionale. Casalmaggiore prova ad innestare subito la quinta (8-7, Tirozzi), ma deve fare i conti il minirecupero delle bresciane, arrivate a Cremona con l’intenzione di non fare la vittima sacrificale della squadra campione d’Italia. Tomsia risponde all’ace di Piccinini ma l’equilibrio si rompe di lì a poco: un muro di drago Stevanovic e Gibbemyere guidano il parziale (quattro ad uno) che cambia volto al set. In svantaggio 20-16 coach Barbieri getta nella mischia Lombardo per Barcellini ma è Casalmaggiore è dettare i ritmi di gioco: cataclisma Kozuch piega le mani del muro di Tomsia ed un servizio vincente di Lloyd regalano il parziale alle padrone di casa.

 

Irrefrenabile Kozuch

Il secondo parziale inizia sulla falsa riga del primo. Piccinini e Kozuch aprono le danze (8-5), risponde Sobolska. Ogni tentativo di fuga della squadra di casa viene smorzato dai tenaci attacchi di Brinker. In leggero giramento vuoto Montichiari con Tomsia si porta in vantaggio (16-17). Un break di quattro ad uno permette a Casalmaggiore di riprendere la navigazione verso le spiagge dorate del venticinquesimo punto, grazie all’irrefrenabile Kozuch, ma la formazione bresciana annulla il primo set e ne conquista a sua volta uno con Barcellini. Casalmaggiore capovolge il punteggio ed il continuo turbinio di emozioni diverte il pubblico del PalaRadi, Brinker risponde all’attacco della connazionale Kozuch (28-28) sino a quando Gibbemeyer non sigla il punto del 30-28 finale.

 

 

Ritorno in vetta

La stessa centrale statunitense guida Casalmaggiore nel terzo parziale (4-0).Nel momento in cui la Pomì sembra tentare la volata finale, la Promoball si avvicina pericolosamente, 14-12 con mamma fast Gioli. I colpi di Tirozzi, Kozuch e Piccinini rompono gli equilibri: il traguardo del venticinquesimo punto arriva a breve grazie al match ball realizza dalla principessa. Tre punti importanti, conquistati contro una formazione molto ostica come Montichairi, rilanciano le quotazioni della Pomì che, grazie al mezzo passo falso dell’Imoco a Bolzano (3-2) ritorna in vetta alla classifica.

 

Post partita

Sorrisi ed abbracci per Imma Sirressi, autrice di una prestazione di ottima fattura con il 64% di positività in ricezione. “Dovevamo riprenderci dal 3-2 di Conegliano - evidenzia il libero pugliese - per riprendere la marcia in campionato e chiudere questo ciclo di gare importanti. Abbiamo reagito, portando a casa i tre punti, siamo state attente nel gioco ed ordinate, volevamo vincere ed abbiamo vinto”. Il turno di riposo lancerà la preparazione verso la seconda gara di Champions League contro e agguerrite polacche del Chemik Police.

 

 

Piccolo rammarico

“Faccio i complimenti alla mia squadra – commenta il tecnico della Metalleghe Leonardo Barbieri – contro la Pomì è sempre difficile giocare, ha giocatrici in tutti i ruoli in grado di metterti in difficoltà e di fare la differenza nei momenti topici dei set. Noi comunque siamo stati all’altezza della situazione in attacco e a muro, in seconda linea le avversarie ci hanno nettamente sovrastato difendendo parecchio”. Un briciolo di rammarico per il secondo set? “Abbiamo avuto la possibilità di chiuderlo a nostro favore, probabilmente vincendolo avremmo riaperto la gara, il nostro obiettivo era quello di allungare il più possibile il match per avere qualche speranza, al cospetto di questa Pomì i nostri piani sono andati a vuoto”.

 

Pomì Casalmaggiore-Promoball Montichiari 3-0

Parziali: 25-19, 30-28, 25-15

Pomì Casalmaggiore: Lloyd 5, Sirressi (L), Gibbemeyer 11, Cambi, Piccinini 11, Kozuch 22, Stevanovic 12, Tirozzi 10, Rossi Matuszkova. Non entrate Bacchi, Cecchetto, Ferrara, Olivotto. All. Barbolini. 

Metalleghe Sanitars Montichiari: Carocci (L), Dalia 2, Brinker 5, Tomsia 15, Barcellini 8, Mingardi, Lombardo, Sobolska 5, Gioli 7. Non entrate Lualdi, Zecchin. All. Barbieri.

Arbitri: Simbari, Spinnicchia

 

 

Classifica

Pomì Casalmaggiore 10, Igor Gorgonzola Novara, Liu Jo Modena, Imoco Volley Conegliano 9, Nordmeccanica Piacenza 7, Unendo Yamamay Busto Arsizio 6, Sudtirol Bolzano 5, Savino Del Bene Scandicci, Foppapedretti Bergamo, Metalleghe Sanitars Montichiari, Obiettivo Risarcimento Vicenza, Il Bisonte Firenze 2, Club Italia 0.

 

Prossimo turno

Igor Gorgonzola Novara-Liu Jo Modena; Unendo Yamamay Busto Arsizio-Imoco Volley Conegliano; Foppapedretti Bergamo-Il Bisonte Firenze; Metalleghe Sanitars Montichiari-Club Italia; Savino Del Bene Scandicci-Sudtirol Bolzano; Obiettivo Risarcimento Vicenza-Nordmeccanica Piacenza. Riposa Pomì Casalmaggiore.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù