SERIE A1. Cremona, Pomì Casalmaggiore sfida Montichiari nel derby lombardo

Lasciato alle spalle il trittico Bergamo-Istanbul-Conegliano, la marcia della Pomì Casalmaggiore prosegue con il nuovo impegno contro la Sanitars Metalleghe Montichiari, gara che chiude il fitto periodo di partite, prima della sosta in campionato

Di Francesco Jacini | Mercoledì, 04 Novembre 2015 06:01

 

 

Questa sera alle 20.30 al PalaRadi le rosa, reduci dalla sconfitta di Conegliano, sfideranno le tenaci bresciane, anch’esse superate da Vicenza. Sulla panchina monteclarense si siede Leonardo Barbieri, tecnico molto conosciuto nel Cremasco, per aver guidato dal 2008 al 2013 l’Icos Crema.”Con Piacenza abbiamo giocato bene - spiega l’allenatore biancorosso - abbiamo giocato benissimo con Modena mentre con Vicenza non abbiamo reso come sappiamo fare. Siamo solo alla terza di campionato ma è importante muovere la classifica”.

 

Tiro mancino

Montichiari proverà a giocare un tiro mancino alla squadra campione d’Italia. “Siamo consapevoli della loro forza - prosegue - Casalmaggiore è una squadra di grandissimo valore. Abbiamo visto le ultime tre gare: non mollano mai e sembra che non abbiano punti deboli. Noi cercheremo di giocare di rimessa, fortunatamente non è scritto da nessuna parte che dobbiamo essere la vittima sacrificale, faremo di tutto, con personalità e sacrificio, di portare a casa la vittoria”.

 

 

 

Obiettivo chiaro

Seconda stagione nella massima serie per la società bresciana che con il tempo e con grandi sacrifici è diventata una delle realtà più solide dell’intero panorama pallavolistico nazionale. “Il nostro obiettivo è chiaro: vogliamo ottenere la salvezza. Ottenuta quella possiamo sognare di raggiungere i play off come abbiamo fatto la scorsa stagione e dove nei quarti abbiamo affrontato Casalmaggiore. Sappiamo che sarà durissima, come dimostrato dalle nostre squadre in Champions League, il nostro campionato è cresciuto di livello - conclude - per cui sarà stimolante per noi migliorare di giornata in giornata e far divertire il pubblico. Ogni gara sarà dura e non bisogna abbassare la guardia”.

 

Squadra da non sottovalutare

Nonostante i precedenti siano favorevoli a Casalmaggiore (4-0) ma in gara 2 play off le bresciane hanno sfiorato il prolungamento della serie. Quindi Montichiari è una formazione da non sottovalutare; rinnovata rispetto alla scorsa stagione, coach Barbieri potrà contare sulle confermate Ludovica Dalia in palleggio, la schiacciatrice Maren Brinker, l’opposta Berenika Tomsia, la centrale Simona mamma fast Gioli e Luna Carocci (ex Magic Pack Cremona); il mercato in entrata ha visto gli arrivi della forte centrale Dominika Sobolska, della schiacciatrice Cristina Barcellini, Lisa Zecchin, Giuditta Lualdi e Camila Mingardi. Nello staff tecnico Barbieri può contare sulla collaborazione di Fabio Parazzoli e Davide Tomasini, ex tecnico del Volley Offanengo.

 

 

 

Derby germanico

Derby lombardo dove la rosa Rossella Olivotto è l’ex di turno. La centrale trentina, dopo una stagione a Montichiari, è ritornata a Casalmaggiore, città che l’ha adottata nel tempo. E derby di Germania fra Margareta Kozuch e Maren Brinker. Nate entrambi nel 1986, la prima il 30 ottobre ad Amburgo, la seconda a Wilhelmhaven in Bassa Sassonia il 10 luglio, entrambi punti fermi della nazionale di Luciano Pedullà, daranno vita ad un sfida che affascinerà il pubblico.

 

Classifica

Imoco Volley Conegliano 8, Pomì Casalmaggiore, Nordmeccanica Piacenza 7, Igor Gorgonzola Novara* 6, Liu Jo Modena 6, Savino Del Bene Scandicci* 3, Metalleghe Sanitars Montichiari 3, Foppapedretti Bergamo 3, Unendo Yamamay Busto Arsizio 3, Sudtirol Bolzano 3, Obiettivo Risarcimento Vicenza 3, Il Bisonte Firenze 2, Club Italia* 0.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

Tiramisù