SERIE B2 MASCHILE. Viadana è Più dell’Imecon, Offanengo sconfitta al debutto

Si è aperto il sipario sul campionato nazionale maschile di serie B2, sabato l’Imecon Offanengo è stata ospite dell' È Più Viadana ne primo dei tanti derby lombardi della stagione

Di Redazione | Lunedì, 02 Novembre 2015 03:47

 

Gli offanenghesi, reduci dall'importante salvezza in B2, maturata a tre giornate dalla fine dello scorso campionato, sono chiamati a fare anche meglio della passata stagione. L'esperienza maturata e l'affiatamento del gruppo hanno portato, all'inizio del mese di ottobre, alla conquista del torneo Taverna nella preseason. L'obiettivo rimane la salvezza, in attesa della riforma dei campionati, che nel 2016/2017 rivoluzionerà l'intero panorama del volley maschile accorpando le due categorie, la B1 e la B2, dando vita ad un unico campionato italiano di serie B maschile.

 

Avanti Imecon

La gara si apre bene per i cremaschi, sempre avanti fin dalle prime battute di gioco. Attacchi efficaci ed ottime difese danno la possibilità di contrattaccare a Faccioli e compagni mettendo in seria difficoltà i padroni di casa. La gara scorre bene sino al secondo time-out tecnico, dove si va a riposo col punteggio di 14-16 in favore dell'Imecon.

 

Scambi equilibrati

Al rientro in campo due errori di fila consentono il recupero ai mantovani che riportano il risultato in parità 16-16. Arriva la reazione dei ragazzi di Egeste che con gli attacchi di capitan Faccioli e il muro di Marazzi si riportano avanti 18-21, ma una serie di errori consentono al Viadana di risalire e portarsi sul 22-22, si gioca punto a punto. Un attacco vincente di Rigoni ridà il vantaggio sul 23-24 che però viene subito impattato dagli avversari, è allora un muro di Faccioli che riporta avanti 23-24 ma Chiesa, capitano viadenese, riporta sul 24-24 il parziale. Gli scambi si susseguono equilibrati ed a ritmo serrato, è la squadra a chiudere vincendo 27-25 in 30' di gioco.

 

Facile Viadana

Al rientro in campo si sente molto nervosismo tra i cremaschi che, forse per la fretta di recuperare il set perso, perdono equilibrio e serenità e concedono troppi spazi agli avversari che ne approfittano portandosi avanti 8-5. Dopo il time-out è sempre Chiesa a martellare con un servizio in salto potente e preciso, che consente ai padroni di casa di prendere il largo fino al 13-5. Egeste prova a fare dei cambi per rafforzare la ricezione e la difesa mettendo in campo Scorsetti su Rigoni, ma senza ottenere i risultati sperati. Il set procede un punto alla volta, il Viadana mantiene il vantaggio maturato fino al 22-12. Torna in battuta Chiesa e il parziale si chiude sul 25-12.

 

Cambio in battuta

Al cambio campo, coach Egeste cerca di riorganizzare la squadra dando direttive ai ragazzi prima del rientro sul terreno di gioco. Il terzo set si apre bene con ancora Faccioli e Marazzi che tengono testa agli avversari, il punteggio è in parità fino al 5-5. I padroni di casa non ci stanno e con ottimi muri e difese si portano avanti fino al 10-5. Egeste schiera ancora Scorsetti su Morelli e Previdi in battuta al posto di Silvi. Il servizio è incisivo e consente ai cremaschi di recuperare una parte dello svantaggio e di portarsi sul 13-10.

 

Prossimo impegno e presentazione

Al secondo time-out tecnico si va a riposo sul punteggio di 16-13. Al rientro in campo è ancora il Viadana a dilagare ea portare il vantaggio sul 21-16 nonostante i tentativi dei cremaschi di contenere gli attacchi avversari. Il set si chiude col punteggio di 25-17. Sabato 7 novembre 2015 si giocherà la prima gara casalinga contro la Tempini Azzano, avversario ostico. L'appuntamento è alle 21 al Palacoim di Offanengo ma prima della sfida i bresciani, martedì 3 novembre, sempre nell’impianto di via Tirone, sarà presentata ai tifosi la squadra.

 

E’ Più Viadana – Imecon Offanengo 3-0
Parziali: 27-25, 25-12, 25-17


E’ Più Viadana: Crò, Allesch, Vecchi Michele, Chiesa, Perrella, Schiavo, Fellini, Carnevali (L), Bettini, Vecchi Marcello, Vezzoni, Galli (L2). Allenatori: Bovio e Marmiroli.


Imecon Offanengo: Faccioli, Morelli, Rigoni, Silvi, Marazzi, Beggiolin, Verdelli (L), Dossena, Previdi, Scorsetti, Bonetti. Allenatori: Egeste e Vergine

 

Arbitri: Cristoforetti e Danieli

 

Servizio di Romano Lombardi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù