SERIE B2. Banca Cremasca e Offanengo non suonano la quinta: agrodolce esordio in campionato

Scivolano al tie break Offanengo e Banca Cremasca nel girone C. Nell’esordio stagionale le principali formazioni del movimento femminile locale cadono contro Coredo e Porto Mantovano in cinque combattuti parziali, sprecando due tre match point

Di Redazione | Domenica, 18 Ottobre 2015 14:07

 

 

Operazione quasi andata in Porto. Nell’esordio stagionale la Banca Cremasca conquista un punto che sarebbero potuti essere due nella trasferta di Porto Matovano. Perso il primo set le biancorosse di coach Vittorio Verderio, guidate dal braccio armato di Martina Ginelli (24 punti) e Valentina Bonizzoni conquistano il secondo set, rimettendo in discussione l’incontro, e vincono agilmente il terzo.

 

Match point sprecati

Nel quarto le mantovane dell’ex Castelleone Anna Bassi, 6 punti totali, rimettono in corso la gara agguantando il quinto set. Crema si portata avanti sull’11-14 ma alcuni errori di concentrazione permettono alle padrone di casa di rientrare (15-15). Due ace di Morandini regalano la mezza posta in palio, dopo una gara infinita.

 

Armonia-Banca Cremasca Volley 2.0 3-2

Parziali: 25-21, 21-25, 16-25, 25-20, 17-15

 

Banca Cremasca Volley 2.0: Ginelli 24, Fusar Imperatore 10, Bergomi 12, Stringhi 17, Bonizzoni 13, Mazzini 2, Montesi (L), Boneschi 3, Moscarelli. N.e.: Cadamosti, Miotto, Azzabi. All.: Verderio.

 

 

Rimonta offanenghese

Nell’esordio stagionale l’Abo Offanengo è sconfitto in cinque set dall’Agsat Coredo, ostica formazione trentina. Al termine di una maratona, durata oltre due ore, la squadra di Annalisa Zanellati ha dovuto cedere il passo alle avversarie. Avanti nel primo parziale per 23-20 le locali sono state superate per 24-26 dalle trentine, trascinate dall’opposta Valentina Facco (17 palloni messi a terra), colpo di mercato last minute dopo lo scioglimento della Spes Belluno (serie B2, girone D).

 

Più Coredo nel quinto set

La reazione non si è fatta attendere. Guidate dalle verve realizzativa di Viviana aliante Vincenti e Alessia zanna Zanello, le locali hanno preso il piglio del gioco, il punteggio arrivando a ribaltare il punteggio. Nel quarto Coredo recupera ed impatta, prolungando la gara al quinto set. Lottato il tie break: Offanengo avanti al cambio campo si è fatta rimontare dalle avversarie, candidate ad un ruolo da protagoniste in un campionato che si prospetta combattuto nel quale la giovane formazione guidata dall’esperta allenatrice milanese reciterà un ruolo di outsider. Sugli scudi Vincenti e Zanello con 20 punti a testa.

 

Abo Offanengo-Agsat Coredo 2-3

Parziali: 24-26, 25-21, 25-17, 24-26, 13-15

 

Abo Offanengo: Zanello 20, Vincenti 20, Malvicini 2, Caputo 14, Rettani 7, Bassi, Bossi (L), Grassi 7, Fridrihsone 3, Raimondi, Micheletto, Mazzurini. All.: Zanellati

 

Risultati

Girone C. Abo Volley Offanengo-Agsat Coredo 2-3; Armonia Porto Mantovano-Banca Cremasca 3-2; Gpi Group Rovereto-Extend vb Tombolo 3-1; Assicuritas Argentario Trento-Spakka Volley Villa Bartolomea 3-1; Torri Quartesolo, Sorelle Ramonda Montecchio Maggiore, San Vitale Montecchio Maggiore-C/9 Arco Riva del Garda 3-1; Team Volley Galliera-Gramsci Pool Reggio Emilia 0-3;

 

 

Servizio di Stefania Della Corona

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

 

 

 

Tiramisù