AMARCORD. In memoria di Giuseppe Belli, il fotografo della pallavolo e dello sport cremasco

La stagione 2015-16, con gli anticipi di Prima e Seconda Divisione, ha acceso il semaforo verde. Come un gran premio a due e quattro ruote  sarà un lungo e tortuoso cammino che durerà ventisei giri, sorpassi, curve da prendere ad alta velocità ma tutto ciò non sarà più lo stesso senza l'amico Giuseppe Belli

Di Francesco Jacini | Sabato, 17 Ottobre 2015 08:00

 

 

Giuseppe Belli è venuto a mancare improvvisamente quest’estate, suscitando un vasto cordoglio nel mondo della pallavolo che tanto ha amato sia da dirigente sia come fotografo, e nel mondo dello sport cremasco, non difficile trovarlo anche nelle corse di ciclismo, altra disciplina che adorava. In quei giorni tristi gli amici e colleghi di Baloo Calcio hanno dedicato un commovente servizio. Dal PalaGeorge di Montichiari al PalaBertoni sino alle palestre di paese ha immortalato per anni con i suoi scatti le magiche storie del volley locale, il nostro volley.

 

Sincera testimonianza

Discreto e appassionato Giuseppe si è fatto voler bene da tutti indistintamente dai colori della maglia. I numerosi messaggi letti sui social network ne sono stati la testimonianza più sincera. In fase di gestazione estiva avrei voluto parlargli del progetto Baloo Volley ma non ce n’è stato il tempo, Giuseppe è passato ad altra dimensione dove sicuramente proseguirà a seguirci, con la fedele Nikon in mano, e a scattarci fotografie con passione e amore.

 

 

Ciao Giuseppe, ci mancherai!!

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù