SERIE B2-F. Cai Stadium, il bilancio di coach Luciano Molinari

MIRANDOLA (MO). L'esperto tecnico della gialloblù traccia la rotta in vista degli impegni futuri della stagione

Di Redazione | Venerdì, 20 Gennaio 2023 12:50

Luciano Molinari


Seconda posizione in classifica per la Cai Stadium nel girone F, dietro alla battistrada ed imbattuta Gossolengo ed un girone di ritorno tutto da affrontare che prenderà il via il prossimo 4 febbraio quando le gialloblù modenese affronteranno le mantovano dell'Inox Meccanica Rivolta Sul Mincio.

Coach ci farebbe un bilancio del girone d'andata, un secondo posto direi importante in chiave futura?

"E' stato un fantastico secondo posto, una posizione da celebrare ed incorniciare che da grande soddisfazione a tutti. Siamo in un girone con squadre molto attrezzate e stiamo esprimendo una bellissima pallavolo. Le ragazze stanno andando oltre ogni più rosea aspettativa. C'è da festeggiare per almeno una settimana".

Secondo lei quale è stata la gara migliore e quella peggiore?

"Senz'altro, sotto certi aspetti, l'ultima giocata contro l'Anderlini dove abbiamo espresso un ottimo gioco e, soprattutto, abbiamo affrontato un squadra che ha nelle proprie corde atlete futuribili e di grande qualità. Noi abbiamo giocato veramente bene. La peggiore, invece, a Gossolengo dove per tutta una serie di motivazioni, non siamo scese in campo e loro non ci hanno mai dato modo di avere un piccolo spiraglio di recupero".

Quanto margine di crescita potrà avere la squadra?

"Ce ne è molto con un organico composto da tante atlete giovani che possono ancora migliorare tanto che se riescono a fare tesoro degli insegnamenti della qualità morale e tecnica delle giocatrici più esperte possono solo migliorare.

Obiettivi finali di Mirandola?

"Fare sempre del proprio meglio che non sono le posizioni in classifica ma lottare sempre a testa alta. Giocare a viso e sentirsi una squadra importante che per noi fare la differenza".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù