SERIE A2-A. Troppa Millenium, la capolista s'impone sull'Esperia

CREMONA. Tigri contro Leonesse. Leonesse contro Tigri. Sono le prime ad affilare meglio gli artigli e con tre zampate conquistano i tre punti

Di Redazione | Giovedì, 24 Novembre 2022 07:55

La Millenium Brescia (foto © Bandera)


La Valsabbina prima della classe nel girone A prosegue il momento positivo superando l'Esperia in tre parziali e centrando la quinta vittoria consecutiva. Mvp dell'incontro è stata Josephine Obossa con 22 punti, nel complesso Brescia ha giocato una gara precisa e attenta, non permettendo alle avversarie di entrare veramente in gara; ottima la regia di Jennifer Boldini e sugli scudi Bianca Orlandi, in campo al posti di Lea Cvetnic. Sul fronte cremonese, terzo ko consecutivo, dopo Albese e Montale e primo senza prendere punti, in doppia cifra Kadi Kullerkann, 12 palloni messi a terra per il 'tuono cremisi' dall'Estonia, ed un collettivo che sembra aver perso lo smalto delle prime giornate di campionato.

Tuttavia nel primo parziale parte a favore dell'Esperia Cremona, fresca di main title sponsor, D&A, 4-3 con Kadi Kullerkann. la reazione arriva con Alice Pamio che sigla il 5-6. Le padrone di casa restano in scia con Kadi Kullerkann, 7-8, e pareggiano i conti 9-9. Un attacco vincente in pipe di Pamio permette a Millenium di allungare sul 12-15 ed un colpo vincente di Orlandi regala il 13-18; dalla parte gialloblù Jasmine Rossini mantiene vive le speranze cremonesi, 15-22, speranze fermate bruscamente da un ace di Alice Pamio.

Senza storia il secondo. Lo show in attacco di Obossa apre le danze, un attacco millimetrico di Cristina Coppi prova a tenere a galla la nave dalle vele gialloblù, 6-8. L'opposta bresciana griffa il doppiaggio, 7-14, ed un monster block di Alice Torcolacci, 11-19, da il via al successo giallonero che si concretizza sul 16-25.

L'Esperia non ci sta a lasciar scivolare l'incontro con facilità nei confronti della capolista. Il 7-2 iniziale sembra riaccendere le speranze delle Tigri per riaprire l'incontro, la solita ed incontebile Obossa da altezz siderale proma firma il pareggio, 9-9, e pooi il sorpasso. Pamio da l'allungo e coach Magri rimescola le carte con Simona Buffo al posto di Coppi e gli ingressi di Piovesan, Landucci e Balconati. I cambi danno gli effetti sperati, l'Esperia resta in scia sul 13-16 e Piovesan e Buffo acciorciano a due le distanze dal gap (18-20). Come i giapponesi ad Iwo Jima, la Millenium non cede terreno e con attenzione applicata a disciplina chiude la contesa 20-25.

La Millenium mantiene saldo il comando della classifica con tre lunghezze di vantaggio sulla Futura Volley Giovani che ha sconfitto Olbia in tre set, Olbia dell'ex Bridi prossima avversaria delle Leonesse al PalaGeorge di Montichiari. Cremona, invece, esce dalla zona playoff e nel prossimo turno contro Lecco che ha espugnanto il PalaPaganelli di Sassuolo vuole ritrovare la vittoria.

Post partita

Sofia Ferrarini (Esperia Cremona): “Sapevamo che non fosse una partita facile, siamo entrate con voglia di provarci e di esprimere il nostro gioco, perché abbiamo visto che con le squadre di livello più alto riusciamo a esprimere un gioco migliore. Nonostante questo, Brescia è una squadra veramente forte, quindi abbiamo fatto molta fatica a mettere giù palloni. Analizzeremo la partita, cercheremo di capire cosa possiamo migliorare per poi affrontare Lecco domenica nel migliore dei modi”.

Bianca Orlandi (Millenium Brescia): “Chiuderla con un 3-0 è il migliore risultato che potessimo sperare. Siamo una squadra che ha voglia di lavorare, di spingere su ogni pallone, lo si vede anche in allenamento. Esperia si è dimostrata squadra capace di mettere in difficoltà l’avversario, molto fisica e in alcune parti del match si è visto. Siamo riuscite ad imporre il nostro gioco, con continuità sciupando il meno possibile. Noi abbiamo avuto quel qualcosa in più che ci ha permesso di portare a casa la vittoria. Il campionato è ancora molto molto lungo, ma sono davvero felice”.

 

U.S. ESPERIA CREMONA - VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 0-3 (17-25 16-25 20-25)

U.S. ESPERIA CREMONA: L. Kullerkann 4, Pasquino 1, Coppi 6, Ferrarini 4, K. Kullerkann 12, Rossini 3, Zampedri (L), Piovesan 8, Buffo 2, Balconati, Landucci. Non entrate: Giacomello. All. Magri.

VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Obossa 22, Pamio 12, Consoli 4, Boldini 3, Orlandi 10, Torcolacci 9, Scognamillo (L), Ratti. Non entrate: Zorzetto, Munarini, Blasi (L), Foresi. All. Beltrami.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù