SERIE A2-A. Trento non si ferma più, Lecco da sogno!

Mantiene la vetta Brescia, sempre a +3 su Busto Arsizio, successi anche per Albese e Mondovì

Di Redazione | Giovedì, 24 Novembre 2022 05:38

Montale-Mondovì


Nel Girone A, le leonesse superano Cremona, rimanendo a +3 su Busto Arsizio vincente contro Olbia. Trento si stacca dal gruppone raggiungendo il terzo posto grazie allo 0-3 contro Offanengo, mentre Sassuolo viene fermata dall'ottima Lecco al tiebreak. Mondovì espugna la casa di Montale mentre Albese torna al successo contro il Club Italia

Dominio assoluto per la Futura Giovani Busto Arsizio, che va ben oltre i pronostici schiantando la Volley Hermaea Olbia con un netto 3-0 al PalaBorsani. La partita non è mai in discussione per le cocche, che partono fortissimo e soprattutto non abbassano mai la tensione, un difetto che nelle prime gare stagionali è costato qualche punto alle ragazze di Amadio. Opposizione pressoché nulla per le aquilotte di Guadalupi, che mai come nelle precedenti partite hanno sentito la mancanza della regista titolare Bridi, chiudendo con un 18& in attacco contro il 43% delle padrone di casa. Top scorer e MVP l'opposta Zanette, che chiude con 22, il doppio della compagna Tonello (11).

È servito poco tempo alla Tecnoteam Albese Volley Como per dimenticare la caduta contro Olbia: al PalaFrancescucci bastano tre set per chiudere la partita contro il Club Italia. Le azzurrine provano ad impensierire le padrone di casa, ma la regia di Nicolini, MVP dell'incontro, è precisa e consente alle attaccanti di esprimersi al meglio: quattro le atlete in doppia cifra per Albese, da Conti (top scorer con 14 punti), fino a Cassemiro (11), Gallizioli (10) e Nardo (10). I 14 punti messi a referto da Adriano non sono sufficienti per le azzurrine, che rimangono all'ultimo posto in classifica a -3 da Montale penultima.

Coach Venco l’aveva presentata come una partita complicata e effettivamente così è stata: la BSC Materials Sassuolo subisce la prima sconfitta casalinga e contro l’ostica Oro Cash Lecco cede 2-3. Bellissimo match al PalaPaganelli, che vede le padrone di casa portarsi avanti due volte e le ospiti rispondere sempre presenti, mostrando ancora una volta le abilità della squadra a disposizione di coach Milano, senza dubbio tra le più belle sorprese stagionali. A decidere l'incontro è il tiebreak privo di una delle protagoniste, la solita Pistolesi costretta però ad uscire anticipatamente per crampi, ma comunque autrice di 21 punti, due in più della compagna Manfredini. Grande gioia per le lecchesi, trascinate da un'ottima Bassi (21) ma soprattutto dalla trottola Bonvicini, autrice di difese pazzesche e eccellente in ricezione, meritata MVP dell'incontro.

Nuovo stop casalingo per l’Emilbronzo 2000 Montale, che si arrende davanti alla forza dell’LPM BAM Mondovì. Non riesce l’impresa alle nerofucsia allenate da coach Ghibaudi, che lottano ma alla fine devono cedere al maggior livello tecnico delle avversarie. Nonostante una falsa partenza, Fronza e compagne riescono a pareggiare l’incontro con un’ottima prova di carattere nel secondo parziale. Alla lunga, però, è venuta fuori tutta la qualità delle monregalesi capitanate da Bisconti. Alla fine Mondovì torna a casa col bottino pieno dal “PalaMagagni”, e prosegue la sua risalita verso le zone alte della classifica. Ghibaudi ha qualche motivo per sorridere, perché oltre ad una prestazione da non buttare, c’è stato anche il ritorno di Sara Angelini, che rispetto alle partite precedenti ha avuto modo di rimanere in campo per diversi scampoli di partita. Top scorer, oltre che MVP di giornata, è senza dubbio la monregalese Clara Decortes (26 punti), autrice di una prestazione pressoché perfetta. La miglior realizzatrice di Montale è invece Aneta Zojzi (14 punti).

Quinta vittoria consecutiva e primato confermato in classifica per la Valsabbina Millenium Brescia, che rende più facile del previsto la partita contro l'U.S. Esperia Cremona. In assenza di Cvetnic, Beltrami schiera Orlandi in coppia con Pamio, ma la manovra delle leonesse non ne risente particolarmente: i primi due set vengono gestiti nel migliore dei modi, senza lasciare spazio alle gialloblu. Di tutt'altro andamento il terzo parziale, che le bresciane si prendono con la grinta dopo uno svantaggio anche di sette punti, confermando ancor di più lo splendido momento di forma. MVP dell'incontro la solita Obossa con 22 punti, Pamio chiude con 12 (2 muri e 2 ace) mentre è prezioso il contributo a muro di Torcolacci (3 blocks). Per le ragazze di coach Magri è la sola Kadi Kullerkann a raggiungere la doppia cifra (12).

Non si ferma più l'Itas Trentino che mette in fila il quarto successo consecutivo superando in quattro set l'ostacolo rappresentato dalla Chromavis Eco DB Offanengo. Una cavalcata sontuosa quella delle ragazze di coach Saja, sempre più vicine alle posizioni nobili della classifica. Nel successo del PalaCoim spicca l’ottima prova corale del sestetto gialloblù, ottimamente diretto in regia da Bonelli e letale a muro (11 a 1 il computo in questo fondamentale): 16 i punti firmati dalla top scorer DeHoog con il 35% a rete e un terzo set da incorniciare, ma molto bene si sono comportate anche Meli (per lei, all’esordio da titolare, 12 punti personali con il 61% in attacco, 2 muri e 2 ace), Moretto (8 punti con 2 muri) e Michieletto (10 punti). Per Offanengo è stata la solita Martinelli a cercare di evitare il pesante passivo con 14 punti, ma senza successo.

 

FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO - VOLLEY HERMAEA OLBIA 3-0 (25-15 25-17 25-18)

FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Member-meneh 10, Botezat 8, Zanette 22, Fiorio 7, Tonello 11, Balboni 2, Mistretta (L), Badalamenti 2. Non entrate: Morandi (L), Pandolfi, Milani, Arciprete, Venco. All. Amadio.

VOLLEY HERMAEA OLBIA: Bulaich Simian 5, Gannar 5, Schiro' 8, Miilen 7, Taje' 7, Bresciani 1, Barbagallo (L), Messaggi 1, Fontemaggi 1, Diagne. All. Guadalupi.

 

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO - CLUB ITALIA 3-0 (25-22 25-18 25-15)

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Veneriano 7, Conti 14, Nardo 10, Gallizioli 10, Nicolini 3, Cassemiro 11, Rolando (L). Non entrate: Badini, Bernasconi, Stroppa, Radice (L), Cantaluppi, Pinto, Nicoli. All. Chiappafreddo.

CLUB ITALIA: Giuliani 9, Modesti 9, Adriano 14, Viscioni 6, Acciarri 3, Passaro, Ribechi (L), Micheletti 4, Gambini. Non entrate: Esposito, Amoruso, Monaco (L), Peroni, Batte. All. Mencarelli.

 

BSC MATERIALS SASSUOLO - OROCASH LECCO 2-3 (25-16 22-25 26-24 22-25 9-15)

BSC MATERIALS SASSUOLO: Busolini 16, Pistolesi 21, Manfredini 19, Scacchetti 2, Pomili 9, Civitico 13, Pelloni (L), Dapic 1, Bondavalli. Non entrate: Fornari, Masciullo, Vittorini, Morisi, Dhimitriadhi (L). All. Venco.

OROCASH LECCO: Lancini 8, Piacentini 12, Bassi 21, Zingaro 18, Albano 4, Rimoldi, Bonvicini (L), Bracchi 15, Rocca, Belloni. Non entrate: Citterio, Tresoldi. All. Milano.

 

EMILBRONZO 2000 MONTALE - LPM BAM MONDOVI' 1-3 (16-25 25-18 21-25 17-25)

EMILBRONZO 2000 MONTALE: Lancellotti 4, Frangipane 9, Fronza 10, Visintini 7, Bozzoli 5, Rossi 3, Bici (L), Zojzi 14, Mescoli 3, Angelini 1, Mammini. Non entrate: Montagnani (L), Aguero, Bonato. All. Ghibaudi.

LPM BAM MONDOVI': Grigolo 15, Riparbelli 6, Decortes 26, Longobardi 10, Pizzolato 8, Takagui 1, Bisconti (L), Colzi 2, Giubilato, Giroldi. Non entrate: Populini, Zech. All. Solforati.

 

Classifica, girone A

Valsabbina Millenium Brescia 19 (6 - 1); Futura Giovani Busto Arsizio 16 (6 - 1); Itas Trentino 14 (4 - 3); Bsc Materials Sassuolo 12 (4 - 3); Lpm Bam Mondovi' 12 (4 - 3); Volley Hermaea Olbia 11 (4 - 3); U.S. Esperia Cremona 11 (3 - 4); Orocash Lecco 9 (3 - 4); Tecnoteam Albese Volley Como 7 (3 - 4); Chromavis Eco Db Offanengo 6 (2 - 5); Emilbronzo 2000 Montale 6 (2 - 5); Club Italia 3 (1 - 6).

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù