SERIE A2-A. Esperia supera nel test amichevole il Club Italia al quinto set

MILANO. Le intese cominciano a rafforzarsi ed il gioco comincia a prendere forma. Buoni spunti per coach Magri al termine del test contro le azzurrine

Di Redazione | Venerdì, 23 Settembre 2022 17:36

Jasmine Rossini (foto © Moroni)


Parte molto forte il Club Italia, complici un paio di errori al servizio delle gialloblù. Liis Kullerkann dal centro e Rossini con il lungo linea portano avanti le compagne sul 4-6. Il servizio di Acciarri fa male alla seconda linea ospite, 8-7. La murata di Viscioni fissa il 10-7 del primo timeout Magri. La diagonale di Buffo ridà respiro a Cremona che continua la rincorsa sul 14-10. Ancora Acciarri, stavolta in fast, realizza il 17-13. Passaro al servizio fissa il 22-15, Buffo trova la parallela del -6. Giuliani a muro su Ferrarini offre 8 set points alle sue.

Rossini risponde a Giuliani inaugurando il periodo. L’attacco di Adriano vale il +3 sul 5-2. Liis Kullerkann carica la metà campo gialloblù, la pipe della sorella Kadi fissa il 7-9. Ferrarini a muro si mette in mostra con due punti per il 9-14. Continua l’allungo cremonese, Kadi Kullerkann sfrutta il muro alto delle azzurrine ed è 10-20. È ancora Kadi Kullerkann di forza a fissare il set point sul 13-24. L’errore dai nove metri di Giuliani rimette il conto in parità: 16-25, 1-1.
Resta in campo Cristina Coppi nella metà campo ospite. Le azzurrine riscattano il secondo periodo con un avvio importante di set. Ferrarini risponde a Giuliani, 15-10. Due attacchi di Adriano spingono avanti le padrone di casa sul 21-17. L’ace di Adriano vale il 24-19, poi Giuliani chiude il set da posto 4 sul 25-20.

Coach Magri inserisce nuovamente Simona Buffo, oltre a dare spazio a Landucci e Giacomello, con Rossini nelle vesti di libero. Coppi e Giuliani aprono il quarto periodo. Ferrarini risponde ad Acciarri ed è 4-5. Esperia prende il largo, approfittando anche del momento di buio delle azzurrine: 8-13 e timeout Fanni. La tesa di Ferrarini vale il 13-19, Landucci fa la voce grossa a muro su Adriano, 15-23. È Marina Giacomello a mettere giù l’ultima palla del set, 18-25, 2-2.
Due punti di Peroni aprono le danze del tie break. Landucci accorcia sopra il nastro, 4-3. Coppi impatta in diagonale, 5-5. Buffo smeriglia le mani del muro ed è 8-10. Balconati fa il bello ed il cattivo tempo al servizio, 9-11. Despaigne passa in mezzo al muro ed è -1, la palletta di Coppi fissa l’11-13. Marina Giacomello abbassa il sipario sull’incontro: 11-15

 

Club Italia vs U.S. Esperia 2-3 (25-16, 17-25, 25-20, 18-25, 11-15)

Club Italia: Viscioni 6, Modesti 4, Adriano 9, Giuliani 18, Acciarri 11, Passaro 2, Ribechi (L), Batte, Micheletti, Despaigne 3, Gambini 1, Esposito 8, Peroni 1, Monaco 1; NE: Amoruso. All. M. Fanni.

Esperia: Balconati 3, Buffo 5, Ferrarini 9, K. Kullerkann 12, Rossini 12, L. Kullerkann 7, Zampedri (L), Coppi 9, Giacomello 4, Landucci 6; NE: Pasquino, Piovesan. All. V. Magri - E. Zanoni.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù