COPPE EUROPEE. Sorpresa UYBA: sarà CEV Cup con Scandicci

LUSSEMBURGO. Una splendida notizia per la pallavolo femminile italiana nel Comunicato Ufficiale n.2 pubblicato dalla CEV martedì 21 giugno

Di Redazione | Mercoledì, 22 Giugno 2022 14:08

Giuseppe Pirola, presidente Uyba, con la CevCup vinta nel 2019


La Unet E-Work Busto Arsizio, quinta classificata nella vivo Serie A1 2021/22 e qualificatasi di conseguenza per la CEV Challenge Cup, non parteciperà alla terza competizione europea, bensì alla seconda: le farfalle giocheranno infatti in CEV Cup.

Una coppa che risveglia dolcissimi ricordi in tutta la città di Busto Arsizio, che ha visto le sue beniamine alzare il trofeo ben tre volte nelle edizioni 2010, 2012 e 2019. Il comunicato sancisce così il quadro definitivo delle partecipanti italiane alle coppe europee, con le conferme della Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano, della Vero Volley Monza e della Igor Gorgonzola Novara in CEV Champions League e quella della Savino Del Bene Scandicci nella stessa CEV Cup.

Una stagione che già da adesso si prospetta ricca di appuntamenti importanti e che non mancherà di sottolineare ancora una volta il ruolo centrale del volley rosa italiano all'interno dello scenario europeo, conseguenza dei numerosi successi ottenuti in campo internazionale dai club italiani. Per le farfalle sarà l'ottava partecipazione alla seconda manifestazione continentale, già vinta in tre occasioni: nel 2010, nel 2012 e nel 2019.

Il commento del presidente Giuseppe Pirola (nella foto con il Trofeo vinto nel 2019): "La comunicazione della CEV è giunta sì in maniera quasi inaspettata, ma premia la nostra storia all'interno delle competizioni europee e di conseguenza del nostro ranking internazionale. Avremmo partecipato con grande onore anche alla Challenge Cup, la terza per importanza e ancora per noi inesplorata, ma naturalmente riconosciamo nella CEV Cup un maggior pregio e dunque accogliamo la notizia con grande soddisfazione. Anche questa edizione vedrà la partecipazione di squadre importanti, ma siamo orgogliosi della rosa che abbiamo costruito e siamo sicuri che potrà farsi valere su tutti i campi grazie all'entusiasmo delle giovani e all'esperienza di chi le competizioni internazionali le conosce bene e le ha giocate da protagonista come Carli Lloyd, Rossella Olivotto e Rosamaria Montibeller. Abbiamo un conto in sospeso con la CEV Cup, in quanto la precoce eliminazione della scorsa stagione non ci è ancora andata giù. Sarà un motivo in più per presentarci ancora più determinati".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù