SERIE A2-B. Eurospin Ford Sara, Vittoria Prandi: "Daremo il 100% in ogni gara"

PINEROLO (TO). Se si ha l'onore di conoscerla, non ci si può non innamorare di lei. Non solo per lo stile magnifico quando scende anche in campo, armoniosa nelle alzate come le Quattro Stagioni di Vivaldi e precisa come un assolo di Steve Vai, chitarrista hard rock americano

Di Francesco Jacini | Martedì, 14 Settembre 2021 11:15

Vittoria Prandi (foto © Union Volley Pinerolo)


Bravura ed esperienza, Vittoria Prandi, conosce profondamente il campionato di A2, è anche una splendida persona sia dentro sia fuori dal campo, dove cammina illumina come il sole e lascia petali di rosa con sorriso contagioso stampato sulle labbra. L'Union Volley Pinerolo per provare il grande salto verso la massima serie ha puntato sulla regista modenese, reduce da due stagioni a Bergamo, con un risultati di assoluto rilievo a Brescia (play off e promozione in due stagioni), Orvieto (promozione sfiorata per un niente), per il dopo Jennifer Boldini e, soprattutto, per sognare la dove osano le aquile.

In vista della prima uscita stagionale, fissata per domani (mercoledì 15 settembre), contro il Libellula Bra, squadra di B1, Vittoria traccia un primo bilancio dell'inizio di stagione ai piedi dei monti dove si respira l'aria purissima del mattino nella casa più grande del mondo dove soffitto e pareti non ha. "Ci stiamo allenando tanto - racconta l'ex Brescia e Orvieto - come è giusto che sia. Siamo in fase di piena preparazione ed il lavoro di oggi è importante per le altri fasi della stagione. Le compagne di squadra e la società sono fantastiche, speriamo di continuare a lavorare così: vedo tanto impegno e coach Marchiaro cura molto i dettagli, consigliandoci di non sbagliare troppo e difendere tanto. Ci sta tenendo sul pezzo per non dare nulla al caso, alla fine la partita rispecchia l'allenamento".

Inserita nel girone B, Pinerolo è considerata tra le squadre favorite ad arrivare a vedere la luce della A1 ed attraversare il ponte arcobaleno (Bifrost) per giungere ad Asgard. "Non sarà facile mantenere le attese - prosegue -. Tra il dire ed il fare c'è sempre un abisso, ogni partita è diversa, quello che chiedo è di dare il massimo sempre se poi si perde ma si ha dato tutto la sconfitta ha un senso diverso. Daremo il 100% ad ogni partita e poi si vedrà ". Il debutto stagionale è fissato per domenica 10 ottobre in casa contro la Rizzotti Catania.

Prima di arrivare ai piedi dei monti, Vittoria ha forgiato tecnica e carriera a Bergamo. "Il gioco della A1 è diverso dalla A2, mi ha dato la capacità di essere più veloce negli spostamenti e nell'essere pronta in difesa" conclude. Pinerolo con Vittoria Prandi vogliono essere protagonisti in un campionato di A2 che si preannuncia lungo, complesso dall'inizio sino alla fine. Di 22 squadre ne resterà soltanto una che entrerà nell'Asgard del volley italiano. Il sommo Heimdall è lì che le attende.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù