SERIE A2-A. Millenium presentata in Loggia. Del Bono: "Il successo di un'esperienza sportiva è seminare"

BRESCIA. Il tradizionale appuntamento istituzionale a Palazzo Loggia sancisce l'inizio ufficiale della rinascita della Banca Valsabbina Millenium Brescia

Di Redazione | Sabato, 11 Settembre 2021 07:21

La Millenium Brescia


Come ogni inizio stagione la Millenium è ospite nella sede del comune di Brescia per ricevere il saluto delle istituzioni amministrative e sportive. Le dichiarazioni.

Ad aprire le danze nella sala consiliare di Palazzo Loggia è il presidente di Volley Millenium Roberto Catania. "Ci presentiamo con un gruppo molto giovane e un nuovo allenatore - attacca -, pronti a trasmettere il segnale che la ripartenza è possibile. La nostra città è stata tra le più colpite, a livello economico ma anche sportivo". Rivolgendosi alle proprie atlete, il presidente prosegue così "Dobbiamo far vedere che siamo le Leonesse di Brescia, dimostrare che anche lo sport femminile di alto livello ha girato pagina ed è ripartito con grande entusiasmo". "Il mio ringraziamento - continua Catania - va a tutti coloro che fanno sì che Millenium possa arrivare pronta al nuovo campionato. Grazie allo sforzo di tanti, la società ha metabolizzato la scorsa stagione ed è stata capace di crescere a livello organizzativo, di marketing e di immagine. Il nostro giovanile ha continuato a lavorare in tutto il difficile periodo che abbiamo vissuto, sapendo anche crescere per numeri, qualità e risultati".

Tiziana Gaglione, presidente del Comitato Fipav di Brescia e Delegato CONI, esprime il proprio ringraziamento a Millenium: "Per essere qui a rinnovare la voglia di ricominciare, che in questo momento è estremamente importante. In questi due anni abbiamo imparato che lo sport è tecnica, è tattica ma è anche molto emozione. L'ultimo periodo ci ha insegnato che le capacità di reggere una situazione del genere possono essere anche superiori alle qualità tecniche. Il nostro punto di partenza e il nostro punto di arrivo possono essere modificati in corsa perché ciò che ci circonda lo determina. E' molto importante vedere che nonostante le difficoltà che hanno colpito tutti e anche questa società siamo ancora qui, con tanta grinta e desiderio di rimetterci in gioco".

Per Alberto Pellizzari, vice Presidente di Banca Valsabbina - title sponsor per la quarta stagione - "è giusto riconoscere l'apporto dei tanti altri sponsor che aiutano la società e che sono sempre stati vicini, in particolare l'anno scorso. Quest'anno siamo in Serie A2 dopo un'annata difficile. Non è diminuito l'orgoglio di far parte assieme agli altri sponsor della famiglia Millenium, l'importante è dare il massimo, poi i risultati arriveranno. Come abbiamo visto per la nostra Banca, che recentemente ha presentato il migliore bilancio della sua centenaria storia, così ci auguriamo siano i risultati della Banca Valsabbina Millenium Brescia".

Pellizzari annuncia la conferma, per la terza stagione, un'iniziativa cui Banca Valsabbina e Millenium tengono molto "ACE for the cure proseguirà anche quest'anno. Il numero di Ace che voi ragazze riuscirete a fare verrà premiato da Banca Valsabbina con 100 euro devoluti all'associazione scelta. Ci auguriamo quest'anno di spendere molto di più dello scorso anno, e come la scorsa stagione il contributo sarà assegnato al Gruppo Cinofili Leonessa di Brescia".

Il primo cittadino di Brescia, Emilio del Bono, si dice "molto contento della scelta di presentare la squadra in Loggia, che segue a un'altra scelta importante: il rebranding che ha portato il riferimento della Leonessa direttamente nel logo. Il simbolo della Leonessa (d'Italia, ndr) è direttamente legato alla nostra città, cioè alle 10 giornate di Brescia del 1848-49. La nostra è sempre stata una terra capace di reazione, un territorio che non si dà mai per vinto, anche quando le condizioni sono molto complicate. Può capitare che un campionato difficile come la Serie A1 non vada come sperato, ma questo non tocca la storia e il percorso che nel tempo ha definito Volley Millenium. Il successo di un'esperienza sportiva è seminare, creare un movimento sportivo attorno a sé. Vi ringrazio perché non vi siete fatti abbattere: il vostro ruolo ha un grandissimo valore sociale".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù