SERIE A1. Delta Despar, una regia a stelle e strisce: August Raskie

TRENTO. La palleggiatrice classe 1996, nata a Colorado Springs, la nuova alzatrice della Trentino Rosa

Di Redazione | Mercoledì, 21 Luglio 2021 17:04

August Raskie

 

Dopo un'annata positiva al Beziers, nel campionato francese, la Raskie tornerà dunque a giocare nel massimo campionato italiano dopo l'esperienza vissuta due anni fa a Perugia in forza alla Bartoccini. Nella sua permanenza nella società umbra la regista americana ha mostrato di possedere qualità umane e tecniche importanti, abbinando la fisicità nei fondamentali del servizio e del muro alla lucidità e alla precisione nelle scelte al palleggio.

Queste le caratteristiche principali dell'americana, scelta dalla società gialloblù per ereditare il testimone da Maria Luisa Cumino. Nella scorsa stagione in Francia la palleggiatrice statunitense ha condiviso l'esperienza, terminata nei piazzamenti di vertice del massimo torneo transalpino, con un'altra nuova giocatrice di Trentino Rosa, Yamila Nizetich, con cui ha quindi già avuto modo di giocare assieme e di affinare l'intesa. La Raskie sarà la seconda giocatrice americana della storia recente di Trentino Rosa, dopo Deja McClendon, che giocò all'ombra del Bondone tre anni fa in serie A2.

"Sono molto felice di giocare a Trento nella prossima stagione – spiega August Raskie – La squadra l'ho vista all'opera più volte nel recente passato e sono entusiasta di poter finalmente scendere in campo al fianco di questo gruppo di persone competitive. Ci tenevo molto a venire a giocare a Trento anche per via di coach Bertini che è una persona intelligente, competitiva e determinata. Penso che ci attenderà una stagione lunga e impegnativa, ma noi siamo pronti a dare tutto ciò che abbiamo in corpo, con l'obiettivo di diventare una realtà sportiva sempre più importante all'interno del panorama del campionato italiano".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù