SERIE A1. La Delta Despar Trentino riparte da Piani, Furlan e Moro

TRENTO. Dopo la conferma in panchina di Matteo Bertini, inizia a prendere forma la nuova Delta Despar, quella che nella stagione alle porte parteciperà per il secondo anno consecutivo al campionato di serie A1

Di Redazione | Giovedì, 08 Luglio 2021 06:04

Vittoria Piani, Ilenia Moro ed Eleonora Furlan

 

I primi tasselli della rinnovata rosa gialloblù sono tre importantissime conferme, la spina dorsale attorno alla quale sarà completato il nuovo roster. L'opposto Vittoria Piani, la centrale Eleonora Furlan e il libero Ilenia Moro, reduci da un'annata particolarmente positiva all'esordio da titolari nella massima serie, vestiranno nuovamente la casacca gialloblù della Delta Despar Trentino.

Vittoria Piani: "Ho scelto di rimanere a Trento perché nei due anni in cui ho vestito questa maglia mi sono trovato benissimo sia con la società, sia con lo staff. Credo che questa sia la situazione ideale per poter completare il mio percorso tecnico, grazie alla presenza di coach Bertini e del resto dello staff. L'obiettivo personale sarà quello di migliorare in tutti i fondamentali e in tutti gli aspetti, oltre che cercare di divertirsi e di dimostrare tutte le nostre qualità per provare a portare il nome di Trento il più in alto possibile".

Ilenia Moro: "Dopo un anno estremamente positivo sono particolarmente felice di rimanere a Trento e di continuare a lavorare con un allenatore che ha dimostrato di saperci migliorare sotto ogni aspetto. Abbiamo instaurato un rapporto importante e la crescita è stata evidente e continua. Trento mi ha dato la possibilità di giocare in questo ruolo e sarò sempre riconoscente loro per questa occasione. Vogliamo migliorare e migliorarci tutte assieme, dandoci da fare in palestra fin dal primo giorno".

Eleonora Furlan: "Trento è un ambiente che in questi anni mi ha dato molto e mi ha permesso di crescere tantissimo. Sono felicissima di aver prolungato il mio rapporto con la Delta Despar e di poter continuare a lavorare con lo stesso staff, con la possibilità di proseguire l'esperienza in questa categoria. So che nascerà una squadra competitiva che avrà l'obiettivo di togliersi belle soddisfazioni e portare avanti l'ottimo cammino iniziato lo scorso anno".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù