NAZIONALE. VNL 2021: un'Italia combattiva sconfitta dal Brasile

RIMINI. L'Italia esce a testa alta dalla sfida con la prima della classe, il Brasile di Bruninho, Lucarelli e Leal, che ha dovuto faticare per conquistare la vittoria numero 12 della manifestazione

Di Redazione | Lunedì, 21 Giugno 2021 18:19

Gabriele Nelli


3-1 alla fine per la nazionale campione olimpica a Rio 2016, di fronte ad un'Italia che non ha smesso un attimo di lottare, trascinata da Michieletto e Recine che, con i propri 20 e 17 punti, hanno firmato un'altra ottima prestazione in questa VNL. A fare la differenza sicuramente l'esperienza di un gruppo, come quello brasiliano, arrivato a Rimini per preparare al meglio le prossime Olimpiadi al completo. Nella sfida che ha visto scendere in campo tanti verdeoro reduci dal campionato italiano, da segnalare la buona prova di gruppo per gli azzurri con Valentini che ha dato spazio a Nelli, autore di 5 punti alla fine, e a Pinali con i suoi 13 punti, dando minuti di gioco anche a Bottolo, Spirito e Vitelli, positivi i loro ingressi nel corso della gara. L'Italia scenderà in campo domani alle 21 contro la Russia, altra avversaria di livello nel rush finale di questa VNL che si concluderà per gli azzurri mercoledì contro la Germania. La prossime due gare saranno trasmesse in diretta streaming su www.volleyballworld.tv.

Valentini schiera in campo Sbertoli e Nelli in diagonale, Michieletto e Recine schiacciatori, Cortesia e Mosca i centrali con Fabio Balaso libero. Il primo punto della gara è del Brasile su invasione a rete di Mosca. Wallace pareggia i conti per il 2-2. Out il servizio di Leal, 4-4. Vincente il primo tempo di Mosca, squadre in parità 6-6. Brasile avanti 8-7 al primo time out tecnico con il primo tempo di Mauricio. Al ritorno in campo la parallela di Recine vale l'8-8. L'ace di Nelli porta l'Italia in vantaggio 9-8. Recine finalizza l'alzata in bagher di Michieletto, suo il punto del 10-8. Il muro di Sbertoli vale il 12-9, massimo vantaggio per l'Italia. Lucarelli chiude un'azione da applausi, 12-12. L'Italia tiene testa al Brasile, ancora Recine a segno per il 14-14. Brasile avanti 16-14 al secondo time out tecnico sul fallo in attacco di Recine. Valentini manda in campo Vitelli. L'Italia cerca d i contenere il Brasile, due i muri vincenti che portano l'Italia a due lunghezze di distacco. Il Brasile prende il largo, Leal mette a terra il 21-16. Valentini opta per Bottolo al posto di Michieletto nel finale di set. Bottolo subito a segno per il punto numero 18 contro i 23 del Brasile. Leal conquista la prima di 6 palle set, 24-18. Un fallo in palleggio di Vitelli chiude il primo set 25-18.

Il Brasile apre il secondo set con un ace di Lucarelli 1-0. Azzurri in campo con lo stesso 6+1 iniziale del primo set. Avvio di set equilibrato, il primo tempo di Mosca vale il 4-4. Italia che si porta in vantaggio con l'attacco di Recine che si infila nel muro brasiliano, 5-4 per gli azzurri. Michieletto finalizza bene un'azione da applausi, suo il punto del 6-5. Brasile avanti al primo time out tecnico 8-7 grazie all'attacco vincente di Wallace. Mosca accorcia le distanze, Italia a due punti dal Brasile, 11-9. Valentini manda in campo Pinali per Nelli. Pinali mette a terra il punto numero 13 per gli azzurri contro i 15 del Brasile. Maurizio a segno, Brasile avanti 16-13 al secondo time out tecnico. L'ace di Lucarelli porta il Brasile sul +4, 17-13. Michieletto prova ad accorciare le distanze, suo il punto del 17-15. Il Brasile allunga sul 19-16. Cambio tra gli azzurri sul 20-18 per il Brasile, in campo David e Gardini per Recine a muro, cambio prontamente chiuso col rientro in campo di Recine sul 21-18. Azzurri che accorciano le distanze, Recine chiude il colpo che vale il 21-20. Pinali trova la parità, suo il punto del 21-21. Il muro del Brasile ferma Recine, 23-21. Ancora Recine mantiene gli azzurri aggrappati al Brasile, 23-23. Dentro Spirito per Sbertoli per alzare il muro. Brasile al primo set point, 24-23. Il muro di Vitelli annulla la prima palla set, 24-24. Michieletto annulla la terza palla set ai brasiliani, 26-26. Recine e Michieletto sugli scudi, lo schiacciatore di Trento annulla un'altra palla set al Brasile, 29-29. Recine a muro su Wallace annulla la settima palla set ai brasiliani, 30-30. L'ace di Lucarelli chiude il set 32-30.

Pinali e Vitelli confermati nel terzo set che parte con il punto di Michieletto. Pinali con forza firma il punto del vantaggio azzurro 4-3. Squadre avanti punto a punto, Lucarelli a segno per il 5-5. L'errore di Lucarelli prosegue la parità 7-7 prima del muro di Michieletto su Wallace che porta l'Italia avanti 8-7 al primo time out tecnico. L'attacco out di Pinali permette al Brasile di mantenere la parità 9-9. Brasile che si porta avanti 11-10 ma Pinali riesce subito a pareggiare i conti 11-11. Il muro di Mosca su Lucas vale il 13-11 a favore degli azzurri. L'ace di Pinali mette in difficoltà Leal, Italia avanti 15-12. Ancora un muro su Leal permette all'Italia di mantenere il vantaggio 17-14. Il +3 persiste fino al 20-17. L'errore al servizio di Pinali vale il punto numero 19 per il Brasile contro i 21 dell'Italia. Il Brasile ferma il gioco con un time out sul 23-19. Dentro Spirito per Sbertoli, suo il punto del 24-20 per gli azzurri con un colpo di prima intenzione. Il Brasile annulla due palle set, Valentini ferma il gioco con un time out. Il servizio out di Joao Rafael consegna il set all'Italia 25-22.

Pinali e Vitelli in campo nel quarto set che inizia con un errore in fase di ricostruzione dell'Italia per l'1-0 a favore del Brasile. l'1-1 arriva su una splendida alzata in bagher di Sbertoli per Michieletto che mette a terra l'1-1. Michieletto ancora a segno, suo il secondo punto per gli azzurri col Brasile avanti 3-2. Recine tiene la scia brasiliana, Italia ad un punto di distanza, 5-4. Lucarelli a segno in palleggio contro il muro azzurro, Brasile avanti 8-5 al primo time out tecnico. Dentro Spirito per Sbertoli, il Brasile allunga sull'11-5. Tra gli azzurri rientra Nelli per Pinali, suo il block out che porta gli azzurri a quota 8 contro i 14 del Brasile. Leal a segno, Brasile avanti 16-10 al secondo time out tecnico. Recine prova a tenere viva la gara, due punti consecutivi per lui con l'Italia a quota 11 contro i 17 del Brasile. Bottolo in campo per Recine sul 18-12 a favore del Brasile ed è sub ito ace, 18-13. L'errore in attacco del Brasile porta l'Italia a quattro lunghezze dal Brasile. Buono l'ingresso dello schiacciatore di Padova, ricezione e attacco vincente per il 19-15. Il block out di Mauricio porta il Brasile avanti 21-17. L'Italia cerca l'aggancio, Nelli porta a due le lunghezze di distacco 21-19. La difesa del Brasile permette a Bruno di giocarla con Wallace per il 23-19. Cambio diagonale per Valentini, nuovamente in campo Pinali e Sbertoli. Il primo match point arriva per mano di Leal, 24-20. Mauricio chiude set e match, 25-20.

Dichiarazioni

Riccardo Sbertoli: "Siamo contenti di essere usciti a testa alta contro un'avversaria come il Brasile che è qui per preparare le Olimpiadi con questa squadra. Hanno fatto molto bene al servizio ma sicuramente l'esperienza è stata la loro chiave vincente in questa gara. Abbiamo avanti a noi altre due gare che proveremo a vincere, domani un'altra grande avversaria come la Russia. Non so che partite saranno ma saranno sicuramente saranno altre due battaglie. La gara di oggi è frutto dei miglioramenti che ha fatto la nostra giovane ma un pò più esperta squadra in questa VNL".


Brasile-Italia 3-1 (25-18, 32-30, 22-25, 25-20)

Brasile: Bruno Mossa De Rezende, De Souza Wallace 19, Leal Hidalgo 20, De Souza Mauricio 8, Saatkamp Lucas 7, Souza Ricardo Lucarelli 21, Hoss (L), Borges Almeida Silva 1, De Barros Ferreira, Gil Kreling, Correia De Souza, Souza. N.e. Nascimento, Gualberto. All. Schwanke.

Italia: Sbertoli 1, Michieletto 20, Nelli 5, Cortesia 1, Recine 17, Mosca 9, Balaso (L), Spirito 1, Pinali 13, Vitelli 3, Bottolo 3, Gardini. N.e. Cavuto, Federici. All. Valentini.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù