NAZIONALE. VNL 2021: primo successo per le azzurre, battuta la Corea del Sud 3-1

RIMINI. Si è aperta con una vittoria (la prima) la terza settimana di gare della nazionale italiana femminile

Di Redazione | Domenica, 06 Giugno 2021 20:37

Italia-Corea del Sud


Le azzurre di Giulio Bregoli hanno battuto 3-1 (27-25, 23-25, 25-22, 25-20) la Corea del Sud, ottenendo il primo successo nel torneo: 5 i punti nella classifica generale. La nazionale tricolore ha vinto in rimonta il primo set, mentre nel secondo le avversarie hanno riportato il match in parità. Dal terzo in poi Bosio e compagne hanno preso in mano il pallino del gioco e con autorevolezza hanno imposto la propria pallavolo.

La vittoria di questa sera conferma i progressi fatti vedere dalla giovane squadra tricolore nelle ultime gare, quando contro avversarie di spessore non aveva sfigurato. Nella prossima gara le azzurre scenderanno in campo alle ore 19 per affrontare la Germania: diretta televisiva sul canale La7d. Come formazione inziale Bregoli ha schierato Bosio in palleggio, opposto Nwakalor, schiacciatrici Guerra e D’Odorico, centrali Mazzaro e Bonifacio, libero Fersino. Molto buono l’ingresso dalla panchina di Camilla Mingardi.

In avvio di primo set le azzurre hanno fatto fatica in ricezione, mentre le avversarie hanno sfruttato bene il servizio (5-10). Le coreane, grazie a delle ottime difese, hanno gestito il vantaggio fino al (11-16). Le ragazze di Bregoli con il passare del gioco hanno preso le misure all’attacco delle asiatiche e Mazzaro a muro si è fatta sentire (16-18). La rimonta azzurra ha riaperto il parziale (22-22), anche se un fischio molto contestato ha spinto la Corea del Sud sul (22-24). Nwakalor e compagne hanno avuto il merito di non perdere la testa, con grande lucidità prima hanno annullato due palle set (24-24) e poi al secondo tentativo si sono imposte (27-25). Nella seconda frazione le due squadre hanno dato vita a un botta e risposta che è proseguito sino al (10-11). Nella fase centrale è stata la Corea del Sud a spezzare l’equilibrio, con l’Italia costretta a inseguire (16-18). Bregoli si è giocato la carta Melli, ma le asiatiche si sono involate sul (21-24). Come nel set precedente Bosio e compagne hanno tentato di rimontare in extremis, ma il tentativo si è spento sul (23-25).

Nel terzo parziale la nazionale azzurra è partita forte, facendo male con la battuta alle avversarie (5-1). Le coreane, però, complici gli errori in attacco dell’Italia hanno riportato velocemente le cose in parità (8-8). Bregoli ha inserito Mingardi per Nwakalor e la formazione tricolore è tornata al comando (14-12). Bosio e compagne con decisione hanno imposto il proprio ritmo, guadagnando un vantaggio rassicurante (18-13). Nel finale l’Italia ha tenuto duro ed è riuscita a respingere il rientro delle avversarie (25-22). A senso unico la quarta frazione, il servizio italiano ha funzionato alla perfezione e le avversarie hanno perso subito terreno (11-6). Mingardi in attacco si è rivelata una spina nel fianco per le asiatiche e l’Italia è volata sul (20-11). Il finale ha confermato la superiorità delle azzurre, capaci di ottenere la prima vittoria nella VNL 2021 con il punteggio di (25-20).

 

Post partita

Giulio Bregoli: "Sono veramente contento per le ragazze, nell’ultimo periodo hanno fatto un grande lavoro, ma le tante partite perse ai vantaggi potevano pesare parecchio sul morale. La squadra, invece, ha tenuto duro e adesso questo successo serve a darci fiducia e coraggio per le prossime gare. Voglio ringraziare le ragazze e lo staff perché in allenamento abbiamo sempre lavorato bene.
Per sbloccarci era veramente importante conquistare la prima vittoria nel torneo, la partita di questa sera può aiutarci a vivere con più tranquillità la VNL. Dobbiamo sempre entrare in campo con l’idea di divertirci.
Aver vinto il primo set ai vantaggi è stato molto importante, mentre nel secondo siamo un po' calati. La squadra è stata brava ad avere pazienza e determinazione contro un avversario che difende tanto. Già in altre partite avevamo fatto vedere una buona pallavolo, però non eravamo riusciti a concretizzare”.

Alessia Mazzaro: "Abbiamo aspettato tanto questa vittoria, siamo una squadra giovane e avevamo bisogno di accumulare esperienza nelle prime partite. Stiamo crescendo nel corso del torneo e speriamo di continuare su questa strada. Dobbiamo essere pazienti e lavorare bene a muro e in difesa come nel match di oggi. A livello di fiducia il successo di questa sera può essere molto importante per il gruppo”.

Italia-Corea del Sud 3-1 (27-25, 23-25, 25-22, 25-20)

Italia: Bosio 5, Mazzaro 14, D’Odorico 12, Nwakalor 16, Bonifacio 7, Guerra 10. Fersino (L). Mingardi 11, Battistoni, De Bortoli, Melli 1. N.e: Lubian, Furlan, Omoruyi. All. Bregoli.

Corea del Sud: Lee D., Yeum 1, Lee S. 20, Yang 7, Park 9, Kim Y. 12, Oh (L). Kim D., Han (L), Park E. 4, Han S. 2, Yuk 2, Jeong 3, Pyo. All. Lavarini.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù